Ora Facebook ti dice con chi condivide i tuoi dati (e li puoi bloccare)

0
149
Questo post è stato pubblicato qui
Facebook lancia lo strumento Off-Facebook Activity per consentire all’utente di gestire le informazioni condivise con terze parti (fonte: Facebook)

Facebook ha deciso di svelare ai suoi utenti quali dati provenienti da altri servizi e applicazioni usa. Il nuovo strumento, Off-Facebook Activity permetterà agli iscritti di capire quali aziende e organizzazioni condividono dati con il social network.

Off-Facebook era stato già annunciato agli inizi del 2019 con il nome di Clear History ma la società ha pensato che potesse confondere gli utenti, facendo credere loro che lo strumento potesse in qualche modo permettere di cancellare i propri dati. Non è così.

Visti i recenti e ripetuti scandali a tema privacy, “nelle prossime settimane mostreremo a quasi 2 miliardi di persone in tutto il mondo un rapido invito a rivedere le loro impostazioni”, scrive Zuckerberg sul blog del social network. E Off-Facebook sarà al centro dell’iniziativa. Mostrerà il riepilogo delle informazioni condivise tra Menlo Park e altre attività commerciali esterne più i dati che consentono di personalizzare la pubblicità. Se lo desiderano, gli utenti potranno cancellarli.

Come si fa

Per controllare la propria attività fuori da Facebook è necessario accedere alle impostazioni. Giunti nel menù delle impostazioni bisogna accedere a “Le tue informazioni su Facebook”.

Come accedere al pannello di controllo delle Attività fuori da Facebook (screenshot da Facebook)

Qui sarà sufficiente cliccare su “Attività fuori da Facebook” per accedere allo strumento. Una volta li, per gestirle, l’utente potrà cliccare su “Gestisci la tua attività fuori da Facebook”.

Con questo strumento gli utenti potranno vedere che dati riceve Facebook da terzi, il numero delle interazioni su applicazioni a siti web sui quali si è effettuato l’accesso rapido tramite Facebook, le attività relative ai fornitori di servizi dati e agenzie marketing.

Cliccando sulla singola attività l’utente potrà visualizzare come il sito o l’applicazione in questione ha interagito con il proprio profilo e, dalla finestra di controllo che si aprirà, potrà decidere se disattivare le interazioni future.

Facebook ricorda all’utente che la cronologia delle attività online continuerà ad essere ricevuta dal social network per essere usata a scopi di misurazione e per migliorare i suoi sistemi pubblicitari, ma verrà scollegata dall’account dell’utente.

 

 

The post Ora Facebook ti dice con chi condivide i tuoi dati (e li puoi bloccare) appeared first on Wired.