Karcher FC 5, la nostra prova della lavasciuga pavimenti wireless

0
132
Questo post è stato pubblicato qui
Kit lavasciuga pavimenti FC 5 Cordless Karcher
Kit lavasciuga pavimenti FC 5 Cordless Karcher

La tentazione di abbandonare la tradizionale accoppiata straccio e spazzolone per passare a una più futuristica lavasciuga pavimenti cordless è insidiosa. Così abbiamo provato la nuova FC 5 di Karcher per capirne i punti di forza e le debolezze.

FC 5 utilizza sempre acqua pulita. I rulli in microfibra sono continuamente inumiditi con l’acqua del serbatoio anteriore da 400 ml, mentre quella sporca di risulta viene aspirata, confluendo in un secondo serbatoio. Grazie alla funzione autopulente, i rulli in microfibra (lavabili in lavatrice) si autopuliscono a ogni giro eliminando lo sporco dalla loro superficie.

Il sistema ideato da Karcher, quindi, immette continuamente acqua pulita a differenza dello spazzolone. È noto, infatti, come dopo i primi risciacqui lo spazzolone peschi nella stessa acqua sporca del secchio immettendo così sul pavimento parte dello sporco.

Va bene anche sul parquet

FC5 cordless è adatto a tutti i tipi di pavimenti: pietra, piastrelle, laminato, parquet, linoleum o plastica. Se questa affermazione è abbastanza facile da provare per i pavimenti duri e le superfici sintetiche, qualche dubbio può invece nascere per il parquet. La preoccupazione è la quantità d’acqua che rimane sulla superficie. Per questo motivo l’abbiamo testata con attenzione su due differenti parquet: un massello e un predefinito.

In entrambi i casi ha superato la prova dato che la lavasciuga a batteria lascia i pavimenti solo leggermente inumiditi. Durante le giornate nuvolose la superficie torna nuovamente calpestabile dopo una manciata di minuti per passare ai due minuti delle giornate più calde.

Aspira e lava

Molto interessante la possibilità di passare direttamente l’FC 5 sui pavimenti con lo sporco sia umido che asciutto. Si evita così di dover usare prima l’aspirapolvere. FC 5, infatti, adotta il sistema di funzione 2 in 1: aspira la polvere e lava. Il risultato è stato soddisfacente anche nel caso si rovesci per terra del vino o del latte.

L’unico vero accorgimento da prendere nel caso non si voglia passare prima l’aspirapolvere è rimuovere dai pavimenti le parti di sporcizia di grandi dimensioni come schegge di vetro, sassolini e altri, simili per dimensione e consistenza. Al resto, pensa la tecnologia professionale di Karcher, primo produttore al mondo  di macchine e soluzioni per la pulizia domestica, professionale e industriale.

85% del tempo risparmiato

Già dal primo uso utilizzo si può comprendere quanto tempo è possibile risparmiare. Non serve essere esperti o avere tecniche particolari. I rulli si montano con estrema facilità. Il serbatoio si riempie con 400 millilitri di acqua a cui si possono aggiungere alcuni millilitri di detergente (quantità indicata dal produttore) a seconda del pavimento che si intende lavare.

Karcher ha studiato una composizione per ogni superficie da lavare. Basta premere il pulsante di avvio e muoverlo sul pavimento. FC 5 pesa 4,4 chilogrammi, ma non necessita di essere sollevata durante la fase di pulizia della pavimentazione. Va semplicemente tirata, perché i rulli la trainano in avanti naturalmente.

Serbatoio dell'acqua pulita della lavasciuga pavimenti FC 5 Cordless Karcher
Inserimento del serbatoio dell’acqua pulita

 

Attenzione agli spazi troppo bassi

Per come è costruita la testata su cui sono montati i rulli, la lavasciuga pavimenti ha qualche difficoltà a infilarsi in profondità negli spazi bassi come sotto il divano o sotto il letto. Per ottenere un risultato ottimale è sufficiente mantenere un’inclinazione della lavasciuga rispetto alla superficie di minimo 30 gradi. Andando oltre, i rulli non aderiscono bene al pavimento. Per il resto, non abbiamo riscontrato difetti.

Karcher garantisce con una carica al 100% circa 20 minuti di pulizia oppure 60 metri quadrati di pavimento lavabile. Noi abbiamo superato i 75 metri quadrati con ancora un residuo di energia sufficiente a effettuare il rituale di pulizia dei rulli prima di metterli lavatrice. Basta collegare il cavo e agganciare FC 5 alla stazione di appoggio per effettuare la ricarica che si completa nell’arco di 90 minuti. Il prezzo della lavasciuga pavimenti FC 5 cordless è ovviamente molto più alto rispetto al costo di straccio e spazzolone. Sul sito Karcher è proposta a 389 €, ma sul web si trovano diverse offerte molto convenienti.

Wired:
facilità d’utilizzo, risparmio di tempo, basse dosi di detergente

Tired:
lentezza nella ricarica, non raggiunge gli spazi più bassi

Voto: 8

 

The post Karcher FC 5, la nostra prova della lavasciuga pavimenti wireless appeared first on Wired.