Il candidato sindaco di Parigi sostenuto da Macron si ritira per uno scandalo sessuale

0
34
Questo post è stato pubblicato qui

Benjamin Griveaux, ex portavoce del governo francese, si era candidato alla carica di sindaco di Parigi per La République en Marche, il partito del Presidente Emmanuel Macron. Ora, però, si è dovuto ritirare dalla corsa a causa di un video compromettente di cui è protagonista e che è stato diffuso online. Griveaux ha spiegato:

“Un sito Internet e i social media hanno pubblicato attacchi ignobili alla mia vita privata. Da oltre un anno la mia famiglia ed io siamo oggetto di dichiarazioni diffamatorie, menzogne, voci, attacchi anonimi, diffusione di conversazioni private e minacce di morte. Come se questo non bastasse, ieri è stato raggiunto un nuovo livello”

La diffusione del video è stata già rivendicata da Pyotr Pavlensky, un artista russo 35enne che si trova in esilio in Francia, avendo ottenuto asilo politico nel 2017 perché considerato perseguitato in patria. Pavlensky si è reso protagonista di diversi gesti di protesta molto eclatanti, incluso incendiare la facciata della Banca di Francia, fatto per cui è stato condannato a tre anni di carcere, di cui due con la condizionale.

Pavlensky ha spiegato di aver diffuso il video per sottolineare l’ipocrisia di Griveaux che, secondo lui, predica bene, parlando continuamente di valori come la famiglia, ma razzola malissimo nel privato. Nel video ci sarebbero dei messaggi inviati a una donna e forse proprio questa donna è la fonte che il russo sostiene di aver avuto, ossia una persona che ha avuto una relazione consenziente con Griveaux.

Ora manca solo un mese alle elezioni a Parigi e La République en Marche si ritrova senza candidato, anche se Griveaux sembrava comunque destinato alla sconfitta, visto che nei sondaggi era costantemente dietro la sindaca uscente, la socialista Anne Hidalgo, e l’ex ministra della Giustizia Rachida Dati, candidata del partito conservatore Les Republicains (Lr).

Intanto da tutto il mondo politico, anche dagli avversari, sono arrivate parole di solidarietà nei confronti di Griveaux, mentre Pavlensky ha detto che non si fermerà e colpirà altri politici per far vedere a tutti la loro ipocrisia…

PROSEGUI LA LETTURA

Il candidato sindaco di Parigi sostenuto da Macron si ritira per uno scandalo sessuale é stato pubblicato su Polisblog.it alle 17:21 di Friday 14 February 2020