Istat, esportazioni italiane in frenata nel 2019, cala l’import

0
30
Questo post è stato pubblicato qui

Export italiano in crescita del 2,3% nel 2019 ma in calo rispetto all’aumento registrato nel 2018, pari al 3,6%. Sempre su base annua le importazioni sono in diminuzione dello 0,7% secondo quanto comunica oggi l’Istat.

L’aumento delle esportazioni in valore è il frutto di una crescita sostenuta dei valori medi unitari (+3,1%) e di una flessione dei volumi (-0,8%). I paesi verso i quali l’export italiano ha registrato le migliori performance sono Svizzera e Stati Uniti, mentre le esportazioni sono risultate in calo verso Germania e Cina.

Più in dettaglio, su base mensile, a dicembre 2019 le esportazioni sono risultate in calo dello 0,9% e le importazioni in aumento dello 0,8%, per vendite in diminuzione sia verso i mercati dell’Unione europea (-0,8%) che verso i mercati extra Ue (-1%).

Negli ultimi tre mesi dell’anno scorso le esportazioni hanno registrato un +0,9% mentre l’import è diminuito dell’1,7% rispetto al trimestre precedente. A dicembre scorso il surplus commerciale è salito di 2,227 miliardi di euro nel confronto con dicembre 2018. Il nostro avanzo commerciale 2019 ha toccato i 52,940 miliardi, dai 39,280 miliardi del 2018.

PROSEGUI LA LETTURA

Istat, esportazioni italiane in frenata nel 2019, cala l’import é stato pubblicato su Polisblog.it alle 10:47 di Friday 14 February 2020