Le tisane che aiutano ad abbassare la pressione

0
62
Questo post è stato pubblicato qui

Tra i rimedi naturali per abbassare la pressione c’è l’assunzione di alcune erbe/alimenti caratterizzati da importanti proprietà diuretiche.

Sì, perché assumere diuretici consente di ridurre la ritenzione idrica abbassando, allo stesso tempo, la pressione alta.

Se vi state chiedendo come abbassare la pressione in 5 minuti queste tisane non rappresentano la risposta che vi aspettate. Non si tratta di soluzioni miracolose capaci di ridurne immediatamente i valori, ma di supporti che, nell’ambito di uno stile di vita sano e di un’alimentazione corretta, possono rappresentare dei veri alleati.

Abbiate pazienza e sorseggiatele durante il giorno, per piacevoli e salutari momenti di relax.

Tisane contro la pressione alta

Diverse sono le piante e le radici presenti in natura che possono essere impiegate con successo nella preparazione di tisane con efficacia diuretica. Tra queste, ci sono lo zenzero, la caffeina, il prezzemolo, il karkadè.

Ma anche le erbe calmanti che, influendo sul sistema nervoso (che come ben sappiamo fin troppo spesso è colpito da stress e ansie che incidono sull’innalzamento della pressione) possono aiutare a farla abbassare. Tra queste ci sono la camomilla, la valeriana, la passiflora, il biancospino.

  • Tisana zenzero e limone. Tra i diuretici più efficaci c’è lo zenzero: ricco di numerose proprietà benefiche, tra queste vanta una importante funzione diuretica. Preparate una tisana portando ad ebollizione 1 litro di acqua, unite delle fette di zenzero fresco e fate bollire per qualche minuto. Spegnete la fiamma e, una volta freddo, filtrate il tutto ed unite il succo di un limone. Gustate due volte al giorno, meglio lontano dai pasti.
  • Tisana Karkadè. L’estratto della pianta del karkadè è noto per le proprietà diuretiche e antisettiche. Il karkadè, infatti, favorisce la diuresi e contribuisce ad eliminare le tossine. Versate due cucchiaini della pianta essiccata in una tazza di acqua calda e fate riposare per 5 minuti, quindi dolcificate a piacere e bevete subito.
  • Camomilla. La camomilla fa abbassare la pressione arteriosa? Per la serie “pressione alta e rimedi della nonna“, sì, può farlo indirettamente, ovvero se la pressione alta scaturisce da ansia o nervosismo. Calmando il sistema nervoso, la camomilla – così come altre erbe calmanti – ci permette di riprendere il controllo.

Le tisane che aiutano ad abbassare la pressione pubblicato su Benessereblog.it 14 febbraio 2020 08:48.