Allergia alla nicotina: sintomi e reazioni

0
65
Questo post è stato pubblicato qui

La nicotina è un alcaloide tossico di origine vegetale, un composto organico che deriva principalmente dalle foglie del tabacco. La conosciamo bene per i suoi effetti nocivi che possono interessare le vie respiratorie e per la forte dipendenza che procura in coloro che la consumano. Ma esiste un’allergia alla nicotina? Alcune persone sono convinte di essere allergiche alla nicotina o al fumo di sigaretta, ma qual è la verità e quali potrebbero essere i sintomi dell’allergia alla nicotina?

Le persone che ritengono di essere allergiche alla nicotina, solitamente riportano un notevole numero di sintomi, che si manifestano quando si trovano in prossimità di una persona che fuma o quando fumano direttamente una sigaretta.

I sintomi dell’allergia alla nicotina

Ecco quali sono i sintomi dell’allergia alla nicotina che vengono riportati più spesso da coloro che ritengono di soffrire di tale condizione:

  • mal di testa
  • mal di gola
  • gola gonfia
  • rinite
  • sinusite
  • asma
  • nausea
  • diarrea
  • tosse insistente
  • fastidio e lacrimazione eccessiva
  • occhi gonfi
  • labbra screpolate
  • arrossamento della pelle.

In alcuni casi i sintomi dell’allergia alla nicotina vengono riportati anche in caso di assunzione di gomme alla nicotina o di cerotti per smettere di fumare.

Ma allora l’allergia alla nicotina esiste?

In ambito medico in realtà non si parla di allergia alla nicotina. Tra tutti gli effetti nocivi di questa sostanza sull’organismo non vengono menzionate intolleranze o allergie. In molti casi, tuttavia, l’esposizione al fumo da fonti diverse può interagire con altre forme allergiche o di intolleranza.

Sintomi simili all’allergia possono essere dunque causati dal fumo, ma la maggior parte dei medici pensa che non si tratti di reazioni al fumo stesso. Ritengono piuttosto che possa trattarsi di una reazione ad altre sostanze specifiche contenute nei prodotti a base di tabacco (soprattutto le sigarette). Queste ultime sono infatti piene di ingredienti tossici e di sostanze chimiche irritanti, che potrebbero provocare una reazione. a correre maggiori rischi sono soprattutto coloro che soffrono di rinite allergica, che sembrano essere maggiormente sensibili a questi prodotti chimici rispetto ad altri.

Inoltre, bisogna ricordare che fumare o respirare fumo di sigaretta fa assorbire nichel al nostro organismo. In caso di allergia al nichel quindi l’abitudine a fumare può scatenare o esacerbare i sintomi che abbiamo elencato. Tra i sintomi dell’allergia al nichel compatibili con quelli presunti dell’allergia alla nicotina, infatti, vi sono le labbra screpolate, i problemi respiratori, gli occhi gonfi e la pelle arrossata.

Come ridurre l’esposizione alla nicotina?

Se in ogni caso soffrite dei sintomi che vi abbiamo elencato, o semplicemente se volete proteggere la vostra salute, sarà senza dubbio utile ridurre l’esposizione alla nicotina. Di seguito potete trovare alcuni consigli efficaci per salvaguardare la vostra salute:

  • Smettere di fumare: per riuscire nel vostro intento servirà molta buona volontà, ma possiamo assicurarvi che dopo aver detto addio alle sigarette sarete felici di averlo fatto!
  • Evitare di frequentare delle zone in cui potreste essere esposti al fumo passivo
  • Indossare una mascherina chirurgica, se non vi è possibile evitare l’esposizione al fumo passivo
  • Chiedere ai vostri amici e parenti di lavare le mani e di pulire la bocca dopo aver fumato
  • Migliorare le funzioni del sistema immunitario, svolgendo della regolare attività fisica, seguendo una dieta sana e bilanciata e prestando attenzione alla qualità del vostro sonno.

Se nonostante questi accorgimenti i sintomi non dovessero sparire, parlatene con il vostro medico per identificare le esatte cause e i trattamenti più adatti.

via | HealthLine

PROSEGUI LA LETTURA

Allergia alla nicotina: sintomi e reazioni é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 11:50 di Sunday 23 February 2020