7 isole della Grecia da non perdere

0
140
Questo post è stato pubblicato qui



L’Italia è indissolubilmente legata alla cultura greca e ai suoi territori: le nostre stesse radici affondano in quella che, un tempo, fu la Magna Grecia, quando il nostro Meridione venne colonizzato a partire dall’VIII secolo a.C.

Forse è anche per questo che, ancora oggi, ogni anno sono tantissimi gli italiani che partono alla volta della penisola ellenica, ammaliati dal mare cristallino e dai paesaggi rocciosi mozzafiato che non vedono l’ora di immortalare nelle fotografie da condividere sui social.

Ma come affrontare un viaggio del genere?

E quali sono le isole assolutamente imperdibili da visitare?

Non bisogna dimenticare, infatti, l’arcipelago greco prende un quinto della superficie della nazione, pari a 25mila chilometri quadrati di estensione, comprendendo circa 6mila isolette!

In un dedalo del genere, orientarsi potrebbe sembrare praticamente impossibile, ma non fatevi prendere dal panico.

Preparate la vostra bevanda preferita, mettetevi comodi e prenotate il viaggio scegliendo, l’aereo o  i traghetti Grecia,  per godervi in assoluto l’inizio della vostra vacanza.

Ma ora, si parte per un tour virtuale alla scoperta delle 7 mete da inserire nella vostra vacanza!

1. Santorini

Santorini

Impossibile non cominciare questa piccola classifica con l’isola greca per eccellenza: stiamo parlando, ovviamente, della fantastica Santorini, a metà strada tra Atene e Creta e la più meridionale dell’arcipelago delle Cicladi.

La curiosità che riguarda questa meraviglia della natura è proprio la sua conformazione geologica: inizialmente, infatti, la sagoma era circolare ma, a causa di una devastante eruzione (è un’isola vulcanica), larga parte del territorio centrale collassò, generando la caldera che possiamo vedere oggi.

Tra villaggi, spiagge e panorami sull’infinito, Santorini è molto apprezzata anche dagli innamorati per i suoi tramonti romantici e dagli amanti della cultura e della storia antica per i suoi siti archeologici.

Insomma, non potrete dire di essere stati in Grecia se non avrete passato almeno una giornata su quest’isola!

2. Mykonos

Mykonos

Mykonos

Di Mykonos se ne parla sempre, forse anche troppo, per cui il consiglio è di visitarla in bassa stagione, quando i turisti sono in numero minore. Ne vale sicuramente la pena.

È l’isola degli eccessi – anche nei prezzi, che qui sono un po’ più alti -, della movida notturna, ma anche dell’iconica Paradise Beach e della caratteristica Mykonos Town, con le sue viuzze strette e le casette bianche e blu che fanno da sfondo perfetto ad una passeggiata in due.

Terra di discoteche, shopping sfrenato e anche di trasgressione, è probabilmente l’isola più famosa dell’intero arcipelago, meta ogni anno di milioni di visitatori.

3. Icaria

Ikaria

Ikaria

Un paradiso naturale con una storia millenaria: è questo – e anche molto di più – Icaria.

Una vera e propria perla incastonata nel Mar Egeo, legata alle leggende di Icaro e del Minotauro più di qualunque altro punto della Grecia.

Visitandola ve ne renderete conto.

Si tratta di un’isola molto antica, abitata sin dal Neolitico, ricca di tradizione gastronomica, archeologia ed itinerari tutti da scoprire: pronti ad abbronzarvi sotto lo stesso sole che sciolse le ali di cera di Icaro, facendolo precipitare in acqua?

4. Skyros

Il nostro tour continua: è un’esperienza fantastica vivere il mare in prima persona spostandosi da un’isola all’altra attraverso i traghetti in Grecia!

Un’emozione da vivere, per poterla descrivere.

Proseguiamo il viaggio virtuale verso Skyros (Sciro), il luogo dove, secondo la leggenda, la dea Teti nascose il figlio Achille, semidio a cui era stato profetizzato un triste destino.

Si tratta di un’isola molto particolare, intima, poco turistica, da visitare con tranquillità e rispetto: è la meta ideale per gli amanti della natura e del bird watching, per chi adora sostare in antiche taverne durante passeggiate costellate di verde e di rovine antiche da scoprire.

5. Paros

Paros

Paros

Mare, mare, mare e ancora mare!

Paros è nota per le sue spiagge aspre, i vicoletti pieni di bouganville ed una tradizione enogastronomica a prova di gusto (e di portafoglio).

È una delle più grandi isole delle Cicladi ed è molto amata dai surfisti e dagli escursionisti: dominata da molti esempi di architettura greco-bizantina, è famosa per la Panagia Ekatontapiliani, la chiesa ortodossa più antica della Grecia (326 d.C.).

6. Gavdos

Gavdos è un’isola particolarmente remota e, proprio per questo, infinitamente interessante da visitare.

Si raggiunge esclusivamente tramite traghetti partendo dalla costa meridionale di Creta: imbarcazioni lente, che fanno anche fermate intermedie, e che impiegano almeno un paio d’ore per raggiungere questa estrema destinazione; non partono nemmeno tutti i giorni, ma vi assicuriamo che ne vale la pena.

Gavdos rappresenta, infatti, la punta più meridionale d’Europa e ci permette di “assaggiare” il sapore di un tuffo nel Mar Libico: perfetta per vacanze di relax e all’insegna delle escursioni, offre natura selvaggia ma anche una serie di sentieri attraverso i quali raggiungere un nugolo di 17 chiesette rurali, il faro ed il castello veneziano di Kefali.

Davvero imperdibile.

7. Chios

Chiudiamo questo piccolo tour su Chios, un’isola da qualcuno definita “magica”, inondata dal buon profumo dei suoi agrumi.

Qui la movida chiassosa non è nemmeno contemplata e i turisti non si ammassano mai fino a farla implodere, nemmeno in alta stagione: è la meta perfetta per un viaggio rilassante, riflessivo e tutto da gustare.

È l’unico posto al mondo, inoltre, in cui “piangono” gli alberi di lentisco grazie ad una particolare resina, detta mastiha e Patrimonio UNESCO, preziosa per dolci, cosmetici e farmaci naturali ed utilizzata persino da Rembrandt come fissante per i colori delle sue opere. Una goccia preziosa e rara al punto che è stata oggetto di contese e guerre, di amore e morte.

Ma c’è tanto altro da assaporare su quest’isoletta, tra villaggi medievali fortificati, distese di agrumeti e spiagge racchiuse da rocce selvagge.

 

Ovviamente, sarebbero ancora tantissime le mete da vagliare nel caso di un viaggio alla volta della penisola ellenica: non resta che prenotare un traghetto per la Grecia e partire per scoprirle tutte!

The post 7 isole della Grecia da non perdere appeared first on Guest Post Turismo | Recensioni Viaggi.