Obesità infantile aumentata di 11 volte negli ultimi 40 anni

0
80
Questo post è stato pubblicato qui

Negli ultimi 40 anni, i livelli di obesità infantile sono aumentati di 11 volte, passando dagli 11 milioni di bambini obesi del 1975 ai 124 milioni registrati nel 2016. A renderlo noto è un nuovo rapporto dal titolo “A Future for the World’s Children?‘, realizzato dall’Unicef, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dal Lancet. Ad aggravare il problema dell’obesità infantile vi sarebbe il fatto che i più piccoli sono quasi sempre bersaglio di spot pubblicitari aggressivi, che li spingono sin dalla più tenera età verso fast food, bevande zuccherate, e in adolescenza verso alcol e tabacco.

Gli esperti rivelano che in alcuni paesi i bambini arrivano a vedere anche 30.000 annunci pubblicitari in Tv in un solo anno. E se è vero che nel nostro Paese la qualità della vita per i bambini e gli adolescenti è relativamente buona, è altrettanto vero che purtroppo si presta poca attenzione ai livelli di inquinamento.

L’Italia si colloca in effetti al 134mo posto nella classifica dei 180 Paesi con maggiori emissioni di anidride carbonica pro-capite.

Con 5,99 tonnellate di CO2 pro-capite: emette il 121% di CO2 pro-capite in più rispetto all’obiettivo del 2030.

Bambini: in quali Paesi vivono meglio?

Secondo quanto emerso dal rapporto, i Paesi in cui i bambini avrebbero un più sano stile di vita sarebbero in ordine la Norvegia, la Repubblica di Corea, i Paesi Bassi, la Francia e l’Irlanda. Quelli in cui i bambini affrontano condizioni di vita peggiori sono invece la Repubblica Centrafricana, il Ciad, la Somalia, il Niger e il Mali.

Per quanto riguarda le emissioni di CO2 pro-capite, Stati Uniti (USA), Australia e Arabia Saudita avrebbero registrato i dati peggiori, ma anche l’Italia ha ancora molta strada da percorrere per migliorare la situazione.

I bambini di oggi affrontano un futuro incerto. I cambiamenti climatici, il degrado ecologico, gli sfollamenti, il marketing aggressivo, i conflitti e le disuguaglianze persistenti minacciano la salute e il futuro dei bambini ovunque, anche nel nostro Paese

ha commentato il presidente dell’Unicef Italia Francesco Samengo.

via | RaiNews

Foto da Pixabay

Obesità infantile aumentata di 11 volte negli ultimi 40 anni pubblicato su Benessereblog.it 25 febbraio 2020 19:30.