Scozia: assorbenti gratis per tutte le donne

0
52
Questo post è stato pubblicato qui

La Scozia si prepara a diventare il primo paese al mondo che offre assorbenti gratuiti a tutte le donne, la legge è stata approvata in Parlamento e sarà una vera rivoluzione. Assorbenti e tamponi saranno distribuiti gratuitamente nei centri sociali e nei luoghi di aggregazione giovanile oltre che nelle farmacie, per aiutare tutte le persone che non possono permettersi di acquistarli.

La legge in Scozia si chiama “Period Products Scotland Bill” e non è certo una novità, è stata presentata per la prima volta nel 2017 da Monica Lennon ma aveva ottenuto risultati solo in parte. Nel 2018 infatti sono stati distribuiti gratuitamente i prodotti per le mestruazioni solo nelle scuole, nei college e nelle Università della Scozia. Una piccola conquista ma purtroppo limitata a un piccolo gruppo di studenti.

Adesso la Scozia si riprova, la legge è passata in Parlamento con 112 voti a favore, ma la strada è ancora lunga, devono passare ad altre votazioni e approvare il testo di legge definitivo. Le intenzioni sono buone e non è neanche una novità assoluta il che è un ottimo punto di partenza.

In Italia la situazione non è affatto rosea: attualmente l’Iva sugli assorbenti è al 22% e nonostante le varie proposte non è mai scesa. I tamponi e gli assorbenti compostabili e biodegradabili hanno l’Iva al 5%, ma oggettivamente è una limitazione troppo grande perché una donna con il ciclo deve usare gli assorbenti che la fanno sentire sicura. Un uomo queste cose probabilmente non le capisce, ma per nessuna di noi gli assorbenti sono un optional o un lusso da soddisfare.

Monica Lennon ha dichiarato:

“Questi non sono articoli di lusso. Sono davvero essenziali e nessuno in Scozia dovrebbe esserne sprovvisto. Bisogna è ridare dignità al ciclo femminile. Stiamo cambiando la cultura ed è davvero emozionante mentre altri Paesi in tutto il mondo ci guardano”.

Monica Lennon

Foto | Pixabay

Via | Corriere

Scozia: assorbenti gratis per tutte le donne pubblicato su Benessereblog.it 26 febbraio 2020 17:52.