Il memoir di Woody Allen sarà pubblicato anche in Italia

0
140
Questo post è stato pubblicato qui
woody allen
(Foto: Getty Images)

Le indiscrezioni su un nuovo libro di Woody Allen sono iniziate a circolare nel maggio 2019. Nonostante le numerose polemiche sul passato del regista, che nel frattempo aveva perso il contratto con Amazon e visto annullare l’uscita dell’ultimo film, l’idea era comunque quella di pubblicare un memoir che ricostruisse il suo passato, ovviamente secondo il suo personalissimo punto di vista. Ma mentre gli editori americani si dicevano restii a un’opera del genere, l’interesse si era subito attivato da parte degli europei, soprattutto i francesi. Ora, però, arriva l’annuncio “clamoroso”: il prossimo 9 aprile arriverà in libreria l’autobiografia A proposito di niente, in quello che è definito un evento editoriale in contemporanea mondiale. A pubblicare in Italia il titolo di Allen sarà La nave di Teseo.

Secondo la comunicazione ufficiale della casa editrice, si tratta della storia completa della vita personale e professionale del regista, “attraverso il suo impegno nel cinema, a teatro, in televisione, nei nightclub [nel senso di club musicali, ndr] e nella stampa”. Ci sarà anche il suo rapporto con la famiglia, con gli amici e con gli amori: probabile, dunque, che l’uomo tratterà anche del suo matrimonio con Mia Farrow e della relazione con i figli da lei adottati, ambito nel quale sono emerse le accuse di molestie sessuali che lo accompagnano ormai da anni. “Sono felice e onorata che Woody Allen abbia scelto La Nave di Teseo per pubblicare la sua autobiografia, che attendevamo da molti anni”, dice Elisabetta Sgarbi, ricordando anche come fosse stato Umberto Eco, tra i fondatori della casa editrice stessa, a portare per primo in Italia gli scritti di Allen.

Il libro, il cui titolo originale è Apropos of Nothing, sarà pubblicato nello stesso momento anche in Canada, Francia, Germania e Spagna; e alla fine ha trovato un editore pure negli Stati Uniti: si tratta di Grand Central Publishing, lo stesso che di recente ha annunciato una graphic novel a partire dal film premio Oscar Parasite. Per un caso curioso, Grand Central Publishing è di proprietà del gruppo editoriale Hachette Books, che fra i suoi marchi ha anche la Little, Brown and Company, ovvero l’editore che ha pubblicato Catch and Kill di Ronan Farrow, il figlio di Mia che ha aiutato a scoperchiare gli scandali legati al #MeToo ed è da sempre fra gli accusatori più accaniti del padre.

The post Il memoir di Woody Allen sarà pubblicato anche in Italia appeared first on Wired.