Coronavirus, chiusi gli impianti sciistici in tutta Italia

0
153
Questo post è stato pubblicato qui


Dopo le situazioni che si sono venute a creare durante il fine settimane, con migliaia di cittadini, anche residenti nelle zone più colpite dall’epidemia di coronavirus COVID-19, che si sono accalcati nei principali impianti sciistici italiani senza curarsi di rispettare le direttive emanate dal governo, oggi si è deciso di imporre la chiusura a tutti gli impianti sciistici sul territorio italiano.

Ad annunciarlo è stato il Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia in apertura della conferenza stampa della Protezione Civile, citando l’assurdo caso dell’Abetone, che in piena emergenza proponeva importanti sconti per gli studenti costretti a casa dalle direttive del governo di Giuseppe Conte. Casi come questi non possono più accadere, bisogna rimanere in casa e se i numerosi appelli delle autorità non viene accolto, bisogna utilizzare il pugno duro.

Il buonsenso che abbiamo chiesto a più riprese non c’è stato, ma in alcuni casi ci sono state anche delle operazioni di marketing vergognose. Questo è inammissibile e abbiamo abbiamo deciso di chiudere tutti gli impianti sciistici del Paese con un’ordinanza della Protezione Civile. Riteniamo che operazioni pubblicitarie e di marketing come quelle fate sull’Abetone non sono soltanto da stigmatizzare, ma siano esattamente il contrario di quello che andrebbe fatto.

La chiusura di tutti gli impianti sciistici in Italia sarà effettiva a partire dalle prime ore di martedì 10 marzo 2020.

PROSEGUI LA LETTURA

Coronavirus, chiusi gli impianti sciistici in tutta Italia é stato pubblicato su Polisblog.it alle 18:04 di Monday 09 March 2020