La terrazza più alta degli Stati Uniti per osservare lo skyline di New York

0
100
Questo post è stato pubblicato qui

Servono 52 secondi di tempo per salire dalla base al 100° piano del principale grattacielo di Hudson Yard, complesso di New York lungo il fiume cittadino, e affacciarsi su Edge, l’osservatorio esterno più alto dell’emisfero occidentale. Che brilla per la mancanza di supporti metallici, poiché la struttura concepita come una piazza aperta conta su una balaustra di vetro e pareti inclinate verso l’esterno alte 2,7 metri, divise da spazi utili per infilare lo smartphone e scattare immagini panoramiche senza sostegni o altri elementi che finiscono nell’inquadratura.

Sospesa nel vuoto a 335 metri di altezza e con un’area del pavimentato in vetro che permette di vedere il traffico di Manhattan, la terrazza si estende per 24 metri per una superficie di 700 metri quadrati e ospita una scalinata per salire al piano superiore, dove si può osservare lo skyline di New York con una vista a 360 gradi, da Central Park alla Statua della Libertà. “Volevamo creare qualcosa che potesse dare una visione diversa della città e per riuscirci abbiamo prodotto e testato la struttura in Italia, per poi smontarla e spedirla negli Stati Uniti”, ha spiegato Marianne Kwok, direttrice di KPF, lo studio di architettura specializzato nella costruzione di edifici che ha realizzato la terrazza.

credit Related-Oxford

Inaugurata due giorni fa, Edge è aperta ogni giorno fino a mezzanotte, coronavirus permettendo, perché al piano superiore si può anche mangiare e bere drink e il biglietto di ingresso costa 38 dollari (36 dollari se acquistato online).

The post La terrazza più alta degli Stati Uniti per osservare lo skyline di New York appeared first on Wired.