La BCE presenta Pepp, il programma da 750 miliardi. Conte e Macron soddisfatti

0
140
Questo post è stato pubblicato qui

Dalla BCE arriva finalmente un aiuto concreto agli Stati alle prese con il coronavirus: si chiama Pepp, Pandemic emergency purchase programme. Questa notte il Consiglio direttivo si è riunito in una conference call per approvarlo e lo ha così annunciato:

“Il Consiglio direttivo farà tutto ciò che sarà necessario nei limiti del suo mandato. Il Consiglio direttivo è pienamente preparato a incrementare il volume dei suoi programmi di riacquisto titoli e a modificarne la composizione, per quanto e fino a quando sarà necessario. Esplorerà tutte le opzioni e tutti gli strumenti per sostenere l’economia durante questo choc. Il Consiglio direttivo della Bce è impegnato nel giocare il suo ruolo di supporto di tutti i cittadini dell’area euro in questo periodo estremamente difficile. A questo scopo la Bce si assicurerà che tutti i settori economici possano beneficiare delle condizioni finanziarie di supporto che permettano loro di assorbire questo choc. E ciò si applica ugualmente a famiglie, aziende, banche e governi”

Si tratta, in pratica, di un programma poderoso che mette sul piatto 750 miliardi di euro per l’acquisto di titoli di Stato dei Paesi dell’area euro, ma anche di titoli privati emessi dalle aziende, per dare un’iniezione di denaro all’economia delle nazioni europee alle prese con il coronavirus.

La direttrice della BCE Christine Lagarde, tanto criticata una settimana fa per la risposta troppo debole alla pandemia, ha scritto su Twitter:

“Tempi straordinari richiedono un’azione straordinaria. Non ci sono limiti al nostro impegno per l’euro. Siamo determinati a sfruttare tutto il potenziale dei nostri strumenti, nell’ambito del nostro mandato”

E subito sono arrivate le reazioni positive dei leader europei, a partire proprio dal nostro Premier Giuseppe Conte, che ha scritto:

“L’Europa batte un colpo! Forte, sonoro, adeguato alla gravità dell’emergenza sanitaria che stiamo affrontando e dello shock economico che ne consegue. Bene la BCE”

E anche dal Presidente francese Emmanuel Macron che ha espresso pieno sostegno alle misure straordinarie prese dalla BCE di cui le i popoli e le economie nazionali hanno assolutamente bisogno. Nel frattempo la Federal Reserve, ossia la banca centrale americana, ha risposto con un terzo piano in due giorni, annunciando un programma di supporto al credito delle famiglie e delle imprese attraverso uno “strumento di liquidità del fondo comune di investimento monetario”.

PROSEGUI LA LETTURA

La BCE presenta Pepp, il programma da 750 miliardi. Conte e Macron soddisfatti é stato pubblicato su Polisblog.it alle 07:49 di Thursday 19 March 2020