Coronavirus, De Luca: “Il Sud a un passo dal dramma”. Emiliano: “Sto facendo il contrabbandiere per mascherine e ventilatori”

0
124
Questo post è stato pubblicato qui

Nel Sud la bomba coronavirus non è esplosa, ma l’ansia dei Presidenti delle Regioni e anche dei cittadini continua a salire, consapevoli di non essere in grado di sopportare neanche la metà di quello che sta succedendo in Lombardia. Il governatore della Campania Vincenzo De Luca ha scritto una lettera al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte:

“Il richiamo a numeri più contenuti di contagio al Nord rischia di cancellare del tutto il fatto che non solo la crisi non è in via di soluzione, ma che al Sud sta per esplodere in maniera drammatica. I prossimi dieci giorni saranno da noi un inferno. Siamo alla vigilia di una espansione gravissima del contagio, al limite del sostenibile”

E ha aggiunto un po’ di numeri:

“Zero ventilatori polmonari; zero mascherine P3; zero dispositivi medici di protezione. A fronte di un impegno ad inviare in una prima fase 225 ventilatori sui 400 richiesti, e 621 caschi C-PAP, non è arrivato nulla”

Lo stesso problema ce l’ha Michele Emiliano, Presidente della Regione Puglia, che sui suoi canali social ha scritto:

“Stiamo facendo tutto il possibile per fronteggiare l’emergenza. La nostra sanità è schierata al completo contro il coronavirus: in Puglia abbiamo riconvertito e riorganizzato le strutture ospedaliere e il 118, a tempo di record. Abbiamo assunto nuovo personale sanitario. Ma questo sforzo da solo non basta. Abbiamo bisogno di tutelare i medici, gli infermieri e gli operatori sanitari che ogni giorno operano per tutelare la nostra salute. Per tutti loro ho di nuovo chiesto i DPI, i dispositivi di protezione che spettano alla Regione Puglia e che ancora non abbiamo ricevuto. Perché come sapete la fornitura di questi dispositivi è stata centralizzata a Roma, a livello nazionale. Devo confessare che sto facendo il “contrabbandiere” sia per le mascherine che per i ventilatori. Mi stanno aiutando i governatori di alcuni stati cinesi con cui avevo rapporti istituzionali da tempo. Con questi canali in autonomia abbiamo fatto ordini per 38 milioni di euro di ventilatori e mascherine sperando che riescano ad arrivare. Ho lanciato questo allarme, sia nelle sedi istituzionali sia a livello pubblico per informare i cittadini di quanto sta avvenendo. Oggi pomeriggio ci sarà una riunione con Governo e gli altri Presidenti di Regione dove tornerò a fare questa richiesta con la massima determinazione possibile”

PROSEGUI LA LETTURA

Coronavirus, De Luca: “Il Sud a un passo dal dramma”. Emiliano: “Sto facendo il contrabbandiere per mascherine e ventilatori” é stato pubblicato su Polisblog.it alle 20:12 di Wednesday 25 March 2020