Video Tgr Leonardo 2015 e Coronavirus, la risposta di Burioni: è un virus naturale

0
43
Questo post è stato pubblicato qui

Dalla rete salta fuori un video di Tgr Leonardo del 2015 che parla di Coronavirus creato in laboratorio. La risposta di Burioni: naturale al 100%.

Dagli archivi della Rai esce fuori oggi un video del novembre del 2015 che parlerebbe di un nuovo Coronavirus frutto di un esperimento condotto in Cina e “scappato” fuori. Si tratta di un video del Tgr Leonardo del 2015, per la precisione del 16 novembre 2015. La Lega ha già chiesto un’interpellanza urgente per la questione, mentre Roberto Burioni sui social frena i complottisti: il virus è naturale al 100%.

Tutto è iniziato quando la Lega sui social ha condiviso un servizio di Tgr Leonardo su Rai 3, del 16 novembre 2015 (qui potete vedere il video). Nel filmato si parla di un virus molto potente che colpisce proprio i polmoni, un virus creato dai cinesi con esperimenti su pipistrelli e topi. Un super virus considerato molto pericoloso per la salute umana.

Ascoltando il video sono molti i dubbi che si possono sollevare sul fatto che quel virus di cui si parlava 5 anni fa possa essere davvero il Coronavirus contro cui combattiamo oggi. A partire dal fatto che si è sempre parlato di pipistrelli e mai di topi. E come riportato da Open sono anche altre le incongruenze. Non ci sono collegamenti tra il virus di cui si parlava allora e quello di oggi.

Non tarda ad arrivare anche la risposta degli esperti, in particolare di Roberto Burioni, che sui social, citando un recente articolo pubblicato su Nature, sottolinea ancora una volta che si tratta di un virus naturale al 100%. E non è assolutamente un virus creato in laboratorio.

Se gli esperti parlano di ennesima teoria del complotto, la Lega, intanto, ha presentato un’interrogazione urgente al presidente del Consiglio e al Ministro degli Esteri, per fare chiarezza sulla questione.

Foto iStock

PROSEGUI LA LETTURA

Video Tgr Leonardo 2015 e Coronavirus, la risposta di Burioni: è un virus naturale é stato pubblicato su Scienzaesalute.blogosfere.it alle 18:51 di Wednesday 25 March 2020