La Francia lancia un ecommerce per mascherine, gel e dispositivi medici

0
43
Questo post è stato pubblicato qui

StopCovid19.fr è un nuovo portale ecommerce francese che mette in contatto gratuitamente i produttori di gel idroalcolico, maschere, guanti, contenitori e materie prime con i professionisti della sanità e le istituzioni pubbliche impegnati nella lotta contro il coronavirus (Covid- 19). Ha appena aperto i battenti ed è il frutto del lavoro della software house Mirakl, che ha sviluppato i market place di Carrefour, ePrice, Best Buy e altri colossi. Il progetto ha il supporto della Direzione generale per le imprese del Ministère de l’Economie et des Finances.

Lo scopo è chiaro: “Garantire la sicurezza dell’approvvigionamento di gel idroalcolico e altri prodotti sanitari”. L’idea è quella di centralizzare “le informazioni disponibili sulle scorte attuali e potenzialmente disponibili a breve termine”, senza contare l’agevolazione della gestione degli ordini. In sintesi si prospetta come una modalità ufficiale e garantita per snellire la filiera dell’emergenza. Gli acquisti della merce potranno essere effettuati da istituti ospedalieri e case di cura, ma anche gruppi industriali che vogliono assicurare la sicurezza sanitaria dei propri dipendenti. Da rilevare che sia i venditori che i clienti vengono identificati con il supporto del Ministero, quindi dovrebbe essere ridotto al minimo il rischio di abusi.

Ogni tipo di bene sanitario

Ovviamente ogni fornitura è contraddistinta da una descrizione accurata, immagini, stock, imballaggio, prezzo, opzioni di consegna, etc. Per attivare un account è sufficiente accedere al sito, selezionare tra le voci “venditore” o “compratore” e poi compilare un documento online con tutti i dettagli. Nel caso di “venditore” viene richiesto di indicare l’attività (chimica, farmaceutica, importatore di maschere, etc.), il tipo di prodotto (attrezzature mediche, maschere, servizi, soluzioni idroalcoliche, etc.), tempi di consegna, paese di produzione/importazione, pagamenti alla consegna (o meno), etc. Per i “clienti” viene chiesto di definire se si è un gruppo, una società di un gruppo o una realtà indipendente, l’attività (ospedale, azienda trasporti, farmacia, servizio di aiuto domiciliare, etc.), il tipo di prodotto di interesse, quantità approssimativa, etc.

Nessuna commissione

Mirakl ha deciso di impegnarsi nella lotta contro l’epidemia di Covid-19 per aiutare gli operatori in prima linea, mobilitando tutte le sue squadre per lo sviluppo e il funzionamento della piattaforma in stretta collaborazione con la Direzione generale”, sottolinea la società parigina: “Mirakl non riceve alcuna commissione sulle transazioni effettuate”.

L’amministratore delegato Philippe Corrot ha confermato che il team di Mirakl ha lavorato instancabilmente sul progetto. “In qualità di società high-tech, abbiamo esaminato tutte le possibilità di come utilizzare le nostre competenze per combattere questa crisi senza precedenti”, ha aggiunto il manager: “In Mirakl siamo molto fortunati a essere in grado di aiutare i medici e gli operatori sanitari francesi. Ci impegniamo a fornire assistenza ai nostri concittadini francesi ed europei in questo momento molto difficile. L’obiettivo dietro questo market place, che abbiamo istituito in 48 ore, è organizzare la catena del valore che è stata implementata per rispondere a questa crisi”.

The post La Francia lancia un ecommerce per mascherine, gel e dispositivi medici appeared first on Wired.