Il ruolo della dieta per la salute del microbioma intestinale

0
79
Questo post è stato pubblicato qui

La nostra dieta e la nostra nutrizione possono avere un profondo impatto sulla composizione microbica dell’intestino, e possono dunque influenzare una serie di processi, che vanno da quelli metabolici a ormonali e neurologici. A sottolinearlo sono gli autori di un articolo pubblicato sulle pagine della rivista Nutrition Reviews, i quali spiegano che fino a poco tempo fa il microbioma umano era ancora poco studiato, soprattutto se si parlava di nuove strategie per diagnosticare e curare le malattie.

Man mano che apprendiamo sempre di più in merito al microbioma intestinale e sulla nutrizione, stiamo scoprendo quanto siano importanti l’uno per l’altro e, cosa ancor più importante per la salute pubblica, stiamo scoprendo il ruolo che entrambi svolgono nella prevenzione e nel trattamento delle malattie.

I membri della George Washington University e del National Institute of Standards and Technology (NIST) hanno condotto una revisione degli studi sull’argomento, ed hanno constatato che sta sempre più emergendo l’esistenza di una relazione bidirezionale tra nutrizione e microbioma intestinale.

Questa recensione rivela che gli strumenti di misurazione attualmente in nostro possesso sono inefficaci per identificare le firme microbiche e molecolari che possono servire da indicatori di salute e malattia

spiegano gli autori dello studio, i quali suggeriscono dunque che ricerche future dovrebbero considerare le risposte individuali alla dieta e il modo in cui il microbioma risponde agli interventi che riguardano la dieta. Inoltre, nuovi studi dovrebbero analizzare con maggiore attenzione quali sono le funzioni del microbioma, oltre che cercare di comprenderne la composizione.

via | ScienceDaily

Foto di Tumisu da Pixabay

Il ruolo della dieta per la salute del microbioma intestinale pubblicato su Benessereblog.it 28 marzo 2020 13:45.