Salvini: “Riaprire tutto, il 25 aprile gli italiani siano liberi”

0
107
Questo post è stato pubblicato qui

Matteo Salvini ha parlato stamane in conferenza stampa per esporre il lavoro svolto in questi giorni dai partiti di centrodestra in vista della ricostruzione dell’Italia post-pandemia. Quello del leader del Carroccio è un invito al governo Conte a riaprire il più presto possibile, per consentire agli italiani di tornare al lavoro e riavviare il motore del Paese. “Come Lega e centrodestra – esordisce Salvini scusandosi prima per alcuni inconvenienti tecnici che hanno fatto ritardare la diretta Facebook – stiamo lavorando a grande piano di ricostruzione nazionale: se il governo annuncia il dialogo e poi lo boccia noi il piano lo facciamo con tutte le associazioni delle imprese, dall’agricoltura al turismo, alle imprese produttive, guardando quello che accade negli altri paesi europei”.

Salvini: “Libertà messa in discussione in nome del virus”

Finito nel mirino dei social network per i suoi continui cambi di posizione in merito all’emergenza coronavirus, stavolta il leader della Lega torna a chiedere la riapertura di tutto. È inevitabile, dunque, che questa uscita darà vita a nuovi meme e video che raccolgono le dichiarazioni di Salvini: dall’inizio della pandemia, infatti, l’ex ministro dell’Interno ha prima chiesto la chiusura di tutto, poi la riapertura, poi ancora la chiusura dei confini e infine si è riconvertito alla riapertura anche a costo di convivere con il virus. E a proposito di date, il senatore chiede che gli italiani siano liberati dal lockdown già il 25 aprile: “Occorre riaprire: ogni giorno che passa è un giorno perso nel nome della ricostruzione. Il 25 aprile si parla di libertà – insiste – un valore fondamentale che ci hanno lasciato i nostri nonni. Non vorrei che questa libertà dovesse essere messa in discussione da qualcuno in nome del virus. Io mi auguro – conclude – che il 25 aprile coincida con una giornata di libertà vera”.

PROSEGUI LA LETTURA

Salvini: “Riaprire tutto, il 25 aprile gli italiani siano liberi” é stato pubblicato su Polisblog.it alle 12:11 di Wednesday 22 April 2020