In Canada la mostra su Van Gogh è un drive-in

0
106
Questo post è stato pubblicato qui
(Foto: vangoghexhibit.ca)

Per anni sono stati considerati una bizzarria vintage, perfetta giusto sul set di Grease. Ma con l’emergenza coronavirus i drive-in sembrano vivere una seconda giovinezza. Non solo si studiano, per l’estate, i cinema all’aperto con le auto al posto delle poltroncine o i concerti da seguire seduti al volante: in Germania sono stati organizzati persino dj set e party da vivere all’interno della propria auto. Senza dimenticare la possibilità di fare la spesa o di ritirare il take-away semplicemente abbassando il finestrino. La nuova frontiera della riscossa del drive-in arriva dal Canada, dove sarà possibile visitare una mostra immersiva dedicata a Van Gogh senza scendere dalla macchina.

Immersive Van Gogh Exhibit, in cui i capolavori del pittore olandese vengono proiettati sui muri e accompagnati da musica, è stata ideata a Parigi e avrebbe dovuto aprire i battenti a Toronto a maggio. Però, le misure legate al lockdown hanno obbligato gli organizzatori a rivedere le date e a inventarsi un nuovo modo di fruizione. Così è nata Gogh by Car, cioè la possibilità di visitare l’esposizione (di circa 900 metri quadri) entrandoci direttamente in auto. A ogni turno sono ammessi 14 veicoli da cui, una volta parcheggiato, si può godere lo show di proiezioni e musica di circa 35 minuti.

La versione drive-in della mostra è disponibile dal 18 al 28 giugno e, a giudicare le vendite sul sito (alcune giornate sono sold out), sta raccogliendo un certo successo. Il biglietto per l’ingresso parte da 94,99 dollari canadesi, circa 62 euro. Per chi preferisce la classica visita a piedi, per quanto aggiornata in versione Covid-19 (con mascherina e ingressi contingentati), basta aspettare il primo luglio, quando la Immersive Van Gogh Exhibit potrà essere esplorata camminando. Resterà aperta fino alla fine di settembre.

The post In Canada la mostra su Van Gogh è un drive-in appeared first on Wired.