Anche Wikipedia ha un problema con molestie e violenza online

0
137
Questo post è stato pubblicato qui
Wikipedia (Photo Illustration by Avishek Das/SOPA Images/LightRocket via Getty Images)

Wikipedia è al lavoro su un nuovo codice di condotta per prevenire forme di molestie all’interno della community e sulle pagine dell’enciclopedia più consultata del web.

Venerdì 22 maggio il consiglio d’amministrazione della Wikimedia Foundation, fondazione che gestisce l’enciclopedia, ha votato per la creazione di nuove regole comportamentali da applicare entro la fine del 2020. Questi nuovi standard forniranno indicazioni e priorità utili per affrontare le molestie e l’inciviltà all’interno della community un ambiente accogliente. in cui gli utenti potranno contribuire in modo produttivo e avviare discussioni costruttive. “Molestie, comportamenti tossici e inciviltà nel movimento Wikimedia sono contrari ai nostri valori condivisi e dannosi per la nostra visione e missione”, scrive la fondazione in una nota sul suo blog.

Le molestie e i comportamenti tossici hanno colpito anche un posto apparentemente pacifico come Wikipedia che però cela una continua lotta a colpi di modifiche su argomenti controversi che hanno visto più volte gli utenti scagliarsi contro gli editor dell’enciclopedia, come nel caso della pagina dedicata al Presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Per la Wikimedia Foundation interrompere i comportamenti tossici e le molestie è quindi una missione prioritaria poiché, come spiegato sul blog, “hanno un impatto negativo sulla nostra capacità di raccogliere, condividere e diffondere conoscenze gratuite, danneggiando l’immediato benessere dei singoli wikimediani e minacciando la salute a lungo termine e il successo dei progetti”.

Wikimedia dovrà impegnarsi per “intraprendere azioni per vietare, sanzionare o limitare in altro modo l’accesso dei partecipanti al movimento Wikimedia che non rispettano le politiche e le condizioni d’uso”, “aumentare significativamente il supporto e la collaborazione con i funzionari della comunità […][…] per creare e perfezionare un processo di revisione retroattiva”.

Un giro di vite necessario per mantenere al sicuro gli editor dell’enciclopedia del web che sempre di più sta venendo riconosciuta come una delle piattaforme più affidabili della rete. Primato che automaticamente l’ha messa nel mirino degli artisti della disinformazione con cui Wikimedia dovrà fronteggiarsi per mantenere l’enciclopedia affidabile.

 

The post Anche Wikipedia ha un problema con molestie e violenza online appeared first on Wired.