5 suore e preti memorabili delle serie

0
41
Questo post è stato pubblicato qui

Tratto dal manga (americano) Warrior Nun Areala, Warrior Nun sbarca su Netflix il 2 luglio. La protagonista, creata dall’autore di fumetti Ben Dunn, è un’orfana adottata da una famiglia giapponese che viene scelta per fare parte di un Ordine simile a quello dei Templari votato alla lotta contro il Male. Ava, dunque, comincia a combattere in nome di Dio attingendo ai poteri mistici di una guerriera dell’XI secolo che si è reincarnata di volta in volta fino ai giorni nostri (un po’ come in Witchblade). La rappresentazione della Chiesa, specialmente cattolica, nella serialità è molto ampia: tantissimi preti, suore, vescovi, cardinali e addirittura papi (come quello, controverso, di Jude Law in The Young Pope) affollano il piccolo schermo. Curiosamente, la declinazione più di tendenza nella finzione – dalla letteratura al cinema fino alla tv – è quella dell’uomo di Dio tormentato, oscenamente sexy e diviso tra passione e fede. Vediamo chi sono le suore e i preti più emblematici delle serie.

1. Padre Ralph – Uccelli di rovo

https://www.youtube.com/watch?v=JrJJoEpp6Zo

Il sacerdote della televisione più famoso di sempre è senza dubbi Padre Ralph di Bricassart, protagonista di una serie che nel 1983 costituì un fenomeno mediatico senza precedenti in Italia e rese Richard Chamberlain un autentico sex symbol. Giovane, ambizioso e bellissimo, Padre Ralph cerca di intraprendere la carriera ecclesiastica con l’aiuto finanziario della ricca famiglia di proprietari terrieri dei Cleary. Di lui si innamorano la matriarca Mary prima, la giovane e ingenua figlia Meggie dopo; ma il sacerdote resiste stoicamente per anni ai loro tentativi di seduzione, mettendo al primo posto l’amore per Dio (e la carriera in Vaticano).

La sua scalata, infatti, è inarrestabile (diventa cardinale appena quarantenne), però alla fine cede alla lacerante (!) passione, come in ogni romanzone rosa che si rispetti (il libro omonimo uscì nel 1977 firmato da Colleen McCullough, da noi fu tanto popolare da venire allegato nei settimanali di gossip). Dunque, Padre Ralph diventa l’epitome del prete tormentato diviso tra amore carnale e spirituale.

2. Il Prete – Fleabag

https://www.youtube.com/watch?v=7HNya8Il2L8

Sacerdote cattolico irlandese (con accento, fatevi un regalo e guardate la serie in originale su Amazon Prime Video), il “Prete” è il co-protagonista della seconda stagione della (giustamente) celebrata Fleabag, nonché l’interesse amoroso del personaggio principale. Carismatico, ironico, affabile, anticonformista e devotissimo, a interpretarlo è il bravissimo Andrew Scott (Moriarty di Sherlock), così belloccio e super sexy da aver infiammato Twitter diventando trending topic (come #HotPriest) durante il primo passaggio dello show. La sua relazione con Fleabag nasce come un’amicizia maliziosa, dove lui è suo confidente e sostenitore, seppur consapevole dell’attrazione che li unisce.

Restio a tradire i voti, dopo certe battute tentatrici – “Smettila di chiamarmi ‘Prete’ come se solo dirlo non ti eccitasse” – è diventato il padre Ralph del Nuovo millennio (con tanto di sessione in confessionale dove invita Fleabag a inchinarsi).

3. Sorella Harriet – The Knick

https://www.youtube.com/watch?v=_cuu5_t9amA

Personaggio spettacolare del period a sfondo medico The Knick, – su Cinemax in Usa e su Sky Atlantic in Italia –, Sister Harriet (Harry per gli amici) – è la suora cattolica incaricata di amministrare l’orfanotrofio sotto il patrocinio del prestigioso ospedale newyorkese, nonché levatrice esperta. Per noi resta uno dei soggetti più belli apparsi in una serie storica: suora che rompe gli schemi, comprensiva, severa ma scevra di (pre)giudizi, fumatrice accanita, si immola praticando aborti clandestini per aiutare le donne povere, disperate, vittime di violenza o abusi. Denunciata dalla persona di cui si fidava di più, rischia la galera, ma anche nei momenti più bui non perde mai fede.

4. Adam Smallbone – Rev.

https://www.youtube.com/watch?v=D8IFRMOVqzM

Un preticello di campagna anglicano viene trasferito in una parrocchia londinese. Il reverendo Smallbone (Tom Hollander) è un ometto minuto, nervoso, forte fumatore e di immenso buon cuore, di quelli che mettono voglia di tornare in oratorio. Nonostante ciò, è incompreso e vessato dai suoi parrocchiani e dai suoi superiori: i primi con lui sono arroganti, esigenti, petulanti e spesso meschini; i secondi pretendono che segua un’ottica commerciale, incrementando gli introiti della chiesa. In questa misconosciuta e divertentissima sitcom britannica della Bbc di una decina di anni fa, con l’allora altrettanto misconosciuta premio Oscar Olivia Colman (la brillante e buona moglie di Adam), il rev. sopporta tutto invocando l’aiuto del Signore, affrontando quotidianamente piccole e grandi sfide con pazienza da martire e facendo (ri)credere gli spettatori più diffidenti.

5. Padre Marcus – The Exorcist

https://www.youtube.com/watch?v=EYcJn00S84M

I due preti che fanno estenuanti e pericolosissimi esorcismi nella serie sequel del cult horror cinematografico di William Friedkin sono Padre Tomas e Padre Marcus. Il primo è il solito sacerdote giovane, bello e irruento già visto in molte produzioni, il secondo è una figura decisamente da ricordare. Marcus Keane è un uomo di mezza età, britannico, gay, peccatore e devotissimo.

Piuttosto che seguire i dogmi della chiesa, preferisce onorare il proprio credo effettuando, anche senza il benestare del Vaticano, rituali per estirpare il demonio dalle anime. Sicuro di sé, ma costantemente angustiato, vanta un passato travagliato da martire della fede. Nella seconda stagione sfoggia un look iconico: non l’abito talare, bensì camicia e jeans scuri con cappello a tesa larga che lo fanno sembrare più cool di Jesse Custer di Preacher.

The post 5 suore e preti memorabili delle serie appeared first on Wired.