Burro di arachidi fatto in casa, proprietà e conservazione

0
170
Questo post è stato pubblicato qui

Il burro di arachidi fatto in casa, alternativa a quello acquistato che, in alcuni casi, può essere ricco di sale, zucchero e conservanti, è una preparazione semplicissima da realizzare e dalla massima resa. Protagonista di ricette fit e adorato dagli sportivi, il burro di arachidi è un alimento proteico ed anche molto calorico, ecco perché va consumato con parsimonia. Ciò premesso, ecco come farlo in casa, le proprietà dalle quali è caratterizzato ed i consigli sulla sua conservazione.

Come fare il burro di arachidi in casa

Sbucciate 500 gr di arachidi eliminando anche la pellicina scura. Trasferitele all’interno di un frullatore ed azionatelo. Iniziate a frullare, quindi fermatevi e ricominciate fino a quando inizierà a comparire l’olio. A questo punto continuate a frullare fino a quando otterrete la tipica consistenza cremosa e liscia del burro di arachidi. Trasferitelo in un vasetto di vetro sterilizzato e avvitate bene il tappo.

Conservazione del burro di arachidi fatto in casa

Il burro di arachidi fatto in casa si conserva per circa un mese. Potete tenerlo all’interno del frigo durante tale lasso di tempo e tirare fuori la quantità desiderata qualche minuto prima del suo utilizzo o, in alternativa, fatela scaldare qualche secondo nel microonde. Se non fa eccessivamente caldo, potete anche tenerlo in dispensa.

Proprietà del burro di arachidi fatto in casa

Come anticipato, il burro di arachidi è ricco di proteine: ne contiene poco più del 25% del suo peso. E’ ricco anche di vitamine B5, B6, B3, E e di acido folico (utile durante la gravidanza in quanto capace favorire un corretto sviluppo del feto), di antiossidanti, di fibre (25gr su 100) e, contrariamente a quanto si possa pensare, povero di colesterolo. Contiene però grassi buoni ed è un alimento energizzante ideale da consumare dopo aver fatto attività sportiva.

Photo | Pixabay

Burro di arachidi fatto in casa, proprietà e conservazione pubblicato su Benessereblog.it 03 luglio 2020 10:00.