Come funziona l’ecobonus 2020 per l’auto elettrica o ibrida

0
61
Questo post è stato pubblicato qui

AUTO-ELETTRICA2

Mentre il mercato dell’auto tradizionale sta attraversando uno dei momenti peggiori degli ultimi anni a causa delle conseguenze del periodo di lockdown, sul fronte dei veicoli elettrici o ibridi si profilano incentivi e bonus per spingere gli acquisti. Secondo i dati dell’Unione nazionale rappresentanti autoveicoli esteri (Unrae), nel mese di giugno le vendite di auto elettriche sono aumentate del 53,2% rispetto allo stesso periodo del 2019, mentre quelle di auto ibride sono salite dell’84,4%

Tra gli emendamenti al decreto legge Rilancio che verranno discussi nei prossimi giorni in vista della conversione definitiva del testo, c’è ora l’aumento fino a un massimo di 10mila euro dell’ecobonus per chi sceglie di rottamare la propria auto e acquistarne una a zero emissioni. Inoltre, in discussione c’è anche la proposta di estendere gli incentivi per chi acquista una Euro 6 tradizionale.

Nel complesso saranno stanziati 70 milioni di euro per coprire l’ecobonus 2020 per gli acquisti di auto ecologiche fino a un costo massimo di 50mila euro iva esclusa. Per chi compra un veicolo con emissioni di Co2 comprese tra 0 e 20 grammi al chilometro dal primo agosto al 31 dicembre 2020, l’ecoincentivo arriva fino a 10mila euro (di cui 2mila a carico del venditore) con la rottamazione della propria auto fino a categoria Euro 4, oppure a 6mila euro senza la rottamazione.

Nel caso di acquisto di auto con emissioni di Co2 comprese tra i 21 e i 60 grammi al chilometro, l’ecobonus oscilla tra i 6.500 euro con la rottamazione e i 3.500 euro senza rottamazione. Infine, tra le novità proposte c’è anche l’ecobonus per chi sceglie di acquistare un veicolo con emissioni di Co2 comprese tra 61 e 110 grammi al chYilometro, tra cui sono comprese anche alcune auto Euro 6 alimentate a diesel o benzina. In questo caso si potrà beneficiare di incentivi che vanno da 3.500 euro (1.500 di incentivo più 2mila euro di sconto), contestualmente alla rottamazione di un auto di almeno 10 anni, a un incentivo di 1.750 euro senza rottamazione.

Ci sono poi anche gli incentivi regionali e locali. In Lombardia, per esempio, acquistando un’auto elettrica pura a fronte della rottamazione di una vettura di classe compresa tra Euro 2 e Euro 5, si potranno avere fino a 8mila euro di bonus, mentre in Piemonte l’ecoincentivo oscilla tra i 6mila e i 10mila euro. In Sardegna, poi, per le piccole e medie imprese attive sul territorio da almeno 5 anni che decidono di acquistare un veicolo, un furgone o un pulmino elettrico si potranno ottenere incentivi rispettivamente di 15mila, 20mila e 25mila euro, pari al 75% del prezzo.

The post Come funziona l’ecobonus 2020 per l’auto elettrica o ibrida appeared first on Wired.