È morto il grande compositore Ennio Morricone

0
91
Questo post è stato pubblicato qui
morricone
(foto: Getty Images)

È morto all’età di 91 anni Ennio Morricone, compositore, arrangiatore e direttore d’orchestra fra i più grandi degli ultimi decenni, divenuto celebre soprattutto per le indimenticabili colonne sonore di film che aveva realizzato nel corso della sua lunghissima carriera. In una nota diffusa dalla famiglia in queste ore si legge che il musicista “si è spento all’alba del 6 luglio in Roma con il conforto della fede” e che i funerali si svolgeranno in forma privata “nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato  gli atti della sua esistenza“. Divenuto celebre per la sua collaborazione con il regista Sergio Leone, per cui aveva composto i tessuti musicali di titoli come Per un pugno di dollariIl buono, il brutto, il cattivo e C’era una volta in America, Morricone aveva realizzato anche le colonne sonore di film come Il vizietto, Nuovo cinema paradiso e Malena.

Nato a Roma il 1o novembre 1928, il giovane Morricone studia musica al prestigioso Conservatorio di Santa Cecilia, dove si diploma in tromba; dopo un periodo come trombettista in varie orchestre romane inizia nel 1955 a lavorare come arrangiatore per la casa discografica Rca, dove a partire dai primi anni Sessanta firma successi come Pinne fucile ed occhiali, Guarda come dondolo e Abbronzatissima di Edoardo Vianello, Sapore di sale di Gino Paoli e Se telefonando di Mina. Nel 1964 inizia la sua collaborazione con Sergio Leone, che era stato suo compagno di classe alle elementari, e che lo catapulta nel mondo del cinema: oltre al genere spaghetti-western, dove lascia un’impronta indelebile, Morricone lavora anche su film di registi come Bernardo Bertolucci, Brian de Palma, Mike Nichols e Oliver Stone. Nel 1979 arriva la prima nomination agli Oscar per la musica originale de I giorni del cielo di Terrence Malick: ne seguiranno altre quattro, anche se solo nel febbraio 2007 gli sarà riconosciuto l’Oscar alla carriera e nel 2016 otterrà quello alla migliore colonna sonora per The Hateful Eight di Quentin Tarantino, regista che per lui aveva una vera e propria venerazione.

Fra i tanti film che possono vantare musiche di Ennio Morricone ricordiamo anche Mission, Gli intoccabili, Bianco, rosso e Verdone, La leggenda del pianista sull’oceano, e più di recente anche La miglior offerta e La sconosciuta sempre di Giuseppe Tornatore; aveva musicato anche produzioni tv come La piovra, Marco Polo, Ultimo e Karol. Accanto alla sua carriera cinematografica, si dedicò anche a un’intesa attività di compositore di musica contemporanea, spaziando dalla musica d’orchestra a quella da camera e passando anche per quella leggera. In riconoscimento al suo talento nel 2016 la sua stella fu inserita nella Walk of fame di Hollywood, mentre nel 2017 Mattarella lo nominò Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana. Sono tantissimi i registi, ma anche i musicisti, che ne ricordano l’indelebile influenza artistica.

The post È morto il grande compositore Ennio Morricone appeared first on Wired.