Ospedale del Mare a Napoli: aggressione a una dottoressa

0
116
Questo post è stato pubblicato qui

Aggressione ai danni di una dottoressa all’Ospedale del Mare a Napoli. La moglie di un paziente ricoverato, stanca di aspettare, le avrebbe lanciato contro una scatola di mozzarelle, per poi andare via di corsa dalla struttura. Prima l’aggressione verbale, secondo i racconti di chie era presente, e poi l’aggressione fisica vera e propria.

Secondo quanto emerso, la donna era in ospedale a causa del ricovero del marito e secondo lei non aveva ricevuto le attenzioni necessarie. Troppo lunghi i tempi di attesa. Quando le è stato detto che avrebbe dovuto attendere ancora un po’, si è spazientita e ha insultato il personale sanitario presente. Poi ha preso la prima cosa che le è capitata tra le mani (un contenitore di mozzarelle, per l’appunto) e l’ha scagliato contro il medico.

La donna, probabilmente consapevole del fatto che sarebbero presto intervenute le forze dell’ordine, dopo l’aggressione ha lasciato la struttura, letteralmente scappando via. Per fortuna la dottoressa non ha riportato ferite o danni dal gesto della donna. È stata visitata dal personale del Pronto Soccorso e non ha ricevuto giorni di prognosi per l’aggressione subita. Purtroppo atti di questo genere nei confronti del personale sanitario in tutta Italia sono all’ordine del giorno.

I carabinieri del quartiere Ponticelli del capoluogo campano sono subito intervenuti e ora indagano sul caso, che è avvenuto nella serata di giovedì 30 luglio. Gli investigatori dovranno fare tutti gli accertamenti del caso per valutare come procedere. La donna è già stata individuata e rintracciata. Ma al momento nessuno ha ancora sporto denuncia nei suoi confronti, ne la dottoressa protagonista della vicenda ne la struttura ospedaliera della città campana.

Foto di Elena Borisova da Pixabay

Ospedale del Mare a Napoli: aggressione a una dottoressa pubblicato su Benessereblog.it 31 luglio 2020 15:37.