Apple rimanda al 2021 il blocco della pubblicità personalizzata

0
73
Questo post è stato pubblicato qui
(Photo by VCG/VCG via Getty Images)

Apple ha annunciato che ritarderà l’aggiornamento che consentirà ai suoi utenti di disattivare il monitoraggio degli annunci pubblicitari in-app. La funzione potrebbe arrivare entro l’inizio del 2021 dando così a sviluppatori e inserzionisti il tempo per prepararsi. “Riteniamo che la tecnologia debba proteggere il diritto fondamentale degli utenti alla privacy e ciò significa fornire agli utenti strumenti per capire quali app e siti web potrebbero condividere i propri dati con altre società per scopi pubblicitari o di misurazione della pubblicità, nonché gli strumenti per revocare l’autorizzazione per questo tracciamento”, spiega Apple in un comunicato.

L’aggiornamento conterrà un nuovo prompt che chiederà agli utenti di fornire il consenso per il tracciamento delle attività online e in-app. “Quando è abilitato, un prompt di sistema darà agli utenti la possibilità di consentire o rifiutare il tracciamento in  ogni app”, chiarisce Apple. Il motivo del ritardo nel fornire questa importante funzione di controllo della privacy è dovuta al fatto che il colosso di Cupertino ha preferito fornire più tempo agli sviluppatori delle applicazioni per familiarizzare con questo nuovo prompt e per apportare le modifiche necessarie. “Di conseguenza”, continua Apple , “il requisito per utilizzare questa autorizzazione di tracciamento entrerà in vigore all’inizio del prossimo anno”.

Colossi del web che sulla pubblicità online basano il proprio giro d’affari, come Google e Facebook, non hanno preso bene la novità. La rimozione del tracking all’interno delle applicazioni potrebbe rendere più difficile per loro fornire annunci pubblicitari mirati e allineati con gli interessi degli utenti. Gli esperti prevedono che moltissimi utenti negheranno il consenso e di conseguenza il valore delle pubblicità visualizzabili nelle applicazioni per Apple potrebbe crollare. Per questo Facebook sta addirittura valutando di sospendere, per iOS, il servizio di Audience Network, che permette agli annunci di Facebook di essere visualizzati nelle applicazioni.

 

 

The post Apple rimanda al 2021 il blocco della pubblicità personalizzata appeared first on Wired.