In America si può consultare la mappa con le previsioni del foliage. E benvenuto autunno

0
49
Questo post è stato pubblicato qui
Autunno a Central Park, New York (foto: Sean Drakes/LatinContent via Getty Images)

Lo spettacolo dell’autunno ha i toni caldi delle foglie che virano verso l’arancione, il giallo, il rosso. Il foliage (così è definito lo show in technicolor del fogliame autunnale) ammanta le città e le campagne di mezzo mondo tra settembre e ottobre, e diventa per molti il fil rouge di viaggi e gite alla ricerca della sfumatura perfetta. Al punto che negli Usa è possibile consultare una mappa con le previsioni dell’andamento del foliage paese per paese, per sapere quando e dove trovare lo show al suo apice.

Le previsioni aggiornate al 21 settembre 2020 /foto: smokymountains.com)

La cartina interattiva si trova sul sito Smoky Mountains e mostra come, tra il 7 settembre e il 23 novembre, gli Stati Uniti cambiano colore passando dal verde estivo ai toni cupi del marrone e del viola. La mappa viene creata analizzando e aggregando dati in arrivo da ogni angolo del paese e varia di anno in anno, anche a seconda dell’andamento climatico. Come accade per le previsioni della fioritura dei ciliegi in Giappone, lo strumento non ha la pretesa di essere preciso al cento per cento, ma di dare un’indicazione dell¢’andamento delle variazioni del foliage.

Che, per molti appassionati e per frotte di instagrammer, è una faccenda seria. Al punto che a New York vengono assoldati i leaf peeper, volontari incaricati di monitorare lo stato delle foglie in autunno e indicare quali sono i luoghi più scenografici da non perdere se si è incantati dalle sfumature calde delle fronde.

The post In America si può consultare la mappa con le previsioni del foliage. E benvenuto autunno appeared first on Wired.