Come fare pubblicità su Twitch

0
45
Questo post è stato pubblicato qui

Twitch-reveals-dates-and-new-venue-for-TwitchCon-2017L’evoluzione dello streaming passa da Twitch, piattaforma nata nel 2007 dall’idea di Justin Kan e Emmett Shear. Inizialmente chiamata Justin.tv, si è trasformata in Twitch.tv nel 2011, per poi essere venduta ad Amazon nel 2014 per 970 milioni di dollari. Oggi Twitch è letteralmente esplosa e fa gola anche a reparti marketing.

Cos’è Twitch

Twitch è il servizio di livestreaming più conosciuto al mondo“, spiega Adam Harris, Global Head, Brand Partnership Studio di Twitch: “È il luogo in cui la nostra community globale, di oltre 1,5 milioni di persone, si riunisce ogni giorno per condividere e vivere live momenti di intrattenimento, non limitandosi al consumo passivo dei contenuti ma anche creandoli“.

Twitch è un modo molto furbo e nuovo per riuscire a raggiungere un target giovane“, ci suggerisce Linda Codognesi, creative social dell’agenzia digitale Triboo: “L’audience è ancora molto maschile, ma le cose stanno cambiando. È un medium dalle grosse potenzialità, funziona bene in organico, è gratis, si può comunicare moltissimo, soprattutto attraverso influencer e talent“. Non solo, un punto forte di Twitch, che lo rende decisamente appetibile per i brand, prosegue Codognesi, “è la presenza di community molto fidelizzate, molto affezionate agli streamer. Basti pensare che alcune live durano ore ma richiamano comunque tanti utenti, cosa diversa rispetto ad altre piattaforme, come Instagram, che nelle dirette richiede un’attenzione totale dell’utente, che non può chiudere l’app o fare altro“.

Il lockdown è stato un momento importante per Twitch. Dice Codognesi: “Prima gli streamer erano principalmente gamer, ora invece le live sono diverse, per esempio c’è molto spazio per la modalità just chatting, ovvero quella in cui lo streamer chiacchiera con la community in real time, avendo un contatto diretto con loro, rispondendo a domande, dando premi, badge, facendo sentire gli utenti parte di qualcosa, di una famiglia“.

I servizi di Twitch per il marketing

Twitch dà ai reparti marketing l’opportunità di interagire con un pubblico di Millennials e della Generazione Z in modo autentico e creativo. “Offre servizi di qualità superiore, integrazione nativa, brand partnerships e sponsorship che si distinguono dal mercato pubblicitario, ormai affollato“, sottolinea Adam Harris: “I brand possono così connettersi in modo unico con la community di Twitch, offrendo agli utenti delle esperienze in linea con ciò che più desiderano, ottenendo risultati incredibili in termini di engagement. Twitch è stata progettata per essere una piattaforma di gaming ed esport, ora sta dando spazio a un numero sempre più grande e sempre più vario di contenuti, soddisfacendo una lista infinita di interessi: dalla musica allo sport, dall’arte al fitness, dalla moda alla cucina. Questo dimostra come il nostro pubblico e le sue passioni siano estremamente eterogenee, offrendo incredibili opportunità per brand operanti in diversi settori”.

Il caso di Porsche

Porsche, una delle case automobilistiche più famosi al mondo, aveva il desiderio di comunicare l’arrivo della sua prima auto elettrica in Formula E in un modo completamente nuovo e originale. Per questo motivo si sono rivolti a Twitch, pensando a un lancio che fosse accessibile a tutti. Sfruttando le caratteristiche della piattaforma, unite alla necessità di rivolgersi a un pubblico tra i 16 e i 34 anni, Twitch ha trasformato il lancio in un’esperienza interattiva, in cui gli spettatori dovevano guidare le mosse di un pilota alla ricerca della nuova Porsche. L’attività ha ottenuto risultati eccellenti: oltre un milione di visualizzazioni, quadruplicando gli indicatori chiave di prestazione (Kpi). È stato l’evento live stream di Porsche che ha raggiunto il maggior numero di spettatori di sempre, con oltre 900mila utenti unici e 85mila messaggi in chat.

Oliver Hoffmann, direttore comunicazione e marketing di Porsche ha dichiarato: “Quando eravamo alla ricerca del miglior modo per amplificare la nostra campagna “Start from zero“, per il lancio della nostra prima auto da corsa di Formula E, Twitch ci è sembrata la scelta perfetta. Ci ha offerto opportunità uniche per raggiungere un target più giovane, per noi molto importante“.

Come far funzionare una campagna su Twitch

Il nostro consiglio per gli inserzionisti è di tenere bene a mente le opportunità che Twitch è in grado di offrire: il pubblico di Twitch non è un pubblico di nicchia e non lo è nemmeno il contenuto“, sottolinea Harris: “Il segreto per essere efficaci sulla piattaforma è non prendersi troppo sul serio ed entrare in sintonia con la cultura di Twitch. Forniamo una serie di soluzioni che ci permettono di supportare ogni tipo di campagna o brand: dai contenuti pre-roll e mid-roll a soluzioni completamente personalizzate”.

The post Come fare pubblicità su Twitch appeared first on Wired.