Facebook bloccherà le pubblicità elettorali dopo il voto negli Stati Uniti

0
65
Questo post è stato pubblicato qui
Il centro informazioni sul voto su Facebook e Instagram informerà gli utenti del conteggio dei voti (foto: Facebook)

Facebook ha annunciato l’intenzione di eliminare tutte le pubblicità politiche provenienti dagli Stati Uniti immediatamente dopo le elezioni presidenziali previste a inizio novembre, per evitare che si crei confusione con i risultati elettorali.

Sebbene gli annunci siano un modo importante per esprimere la propria voce, prevediamo di interrompere temporaneamente la pubblicazione di tutte le pubblicità su questioni sociali, elettorali o politiche negli Stati Uniti dopo la chiusura delle urne il 3 novembre, per ridurre le possibilità di confusione o abuso”, spiega Guy Rosen, vicepresidente dell’Integrity di Facebook.

Il gigante di Menlo Park sta prendendo tutte le precauzioni necessarie per far si che il suo Centro di informazioni sul voto, lanciato nel 2018, possa contrastare la disinformazione che ruota attorno a questo importante momento della vita politica.

Facebook e Instagram mostreranno l’evolversi delle votazioni e segnaleranno il vincitore (foto: Facebook)

Dopo la chiusura delle urne, Facebook attiverà una notifica fissata in testa all’hub che informa gli utenti che i voti sono ancora in fase di conteggio. Questa misura verrà applicata per impedire ai candidati di annunciare una prematura vittoria informando costantemente, anche su Instagram, che il conteggio dei voti è ancora in fase di svolgimento.

Nell’eventualità che uno dei due candidati contesti l’esito delle votazioni, Facebook fisserà un avviso in testa al feed con il nome del candidato eletto. Inoltre su Facebook e su Instagram i post dei rispettivi candidati verranno etichettati con il nome del vincitore e un collegamento ai dati contenuti nel Centro informazioni sul voto.

Il centro informazioni sul voto di Facebook e Instagram informerà gli utenti sul nome del vincitore delle elezioni (foto: Facebook)

Facebook sta ancora valutando la possibilità di imporre un silenzio elettorale impedendo, nella settimana che precede le elezioni, la possibilità di pubblicare pubblicità inerenti alle elezioni. Sicuramente Menlo Park vuole mantenere le fake news e i loro effetti sotto controllo e per farlo ha deciso di vietare, a tempo indeterminato, gli annunci politici.

The post Facebook bloccherà le pubblicità elettorali dopo il voto negli Stati Uniti appeared first on Wired.