Dopo aver preso in giro Apple, Samsung potrebbe non includere il caricatore nei Galaxy S30

0
29
Questo post è stato pubblicato qui
sfotto apple samsung
(Foto: Samsung)

Una storia che sembra già scritta da tempo: Samsung ha trollato sui social Apple per non aver incluso il caricatore (oltre alle cuffiette) nella confezione d’acquisto dei nuovi iPhone, ma potrebbe ripercorrere la medesima strada dei californiani con il suo futuro top di gamma Samsung Galaxy S30, che uscirebbe con una scatola piuttosto leggera.

Le indiscrezioni arrivano da fonti locali e riprendono peraltro ipotesi apparse ben prima di iPhone 12. Così come Apple, anche Samsung aveva infatti da tempo considerato la possibilità di non includere l’adattatore usb-presa di corrente in confezione visto che Android si appoggia allo standard usb e che una larghissima fetta di utenti possiede in casa già almeno un caricatore che potrebbe essere riutilizzato.

Apple si era soffermata per diversi minuti sulla scelta di non includere più cuffiette e caricatore durante il keynote sugli iPhone 12. Una decisione che aveva fatto storcere il naso a molti utenti che non hanno creduto molto alla motivazione green, soprattutto visto che lo standard lightning non è così esteso come quello usb dei rivali e perché la società si era nel frattempo buttata a capofitto nella tecnologia MagSafe. Senza dimenticare il fatto che il prezzo finale non aveva affatto beneficiato del taglio degli accessori.

La storia si potrebbe ripetere con Samsung, che andrà a presentare i suoi nuovi Galaxy S30 a gennaio e non più a febbraio. Non sarebbe la prima volta che i coreani trollano Apple per poi copiarne la strategia, impenitenti. L’ultimo esempio riguarda il notch di iPhone X prima preso in giro e poi proposto su svariati modelli oppure l’eliminazione del jack audio da ‌iPhone‌ 7 nel 2016 emulato da Galaxy A8 poco dopo.

In generale le cuffiette sono l’accessorio che spesso non viene utilizzato in quanto se ne possiede già diverse paia a casa, anche di migliore qualità. Ma per il caricatore il discorso cambia, anche perché quello di serie è ottimizzato sul dispositivo e offre in media una carica più veloce e ottimizzata rispetto a un modello più vecchio. E la ricarica veloce è uno dei parametri più scelti per l’acquisto di un nuovo smartphone; a tal proposito, ecco i modelli più rapidi a fare il pieno.

 

The post Dopo aver preso in giro Apple, Samsung potrebbe non includere il caricatore nei Galaxy S30 appeared first on Wired.