Il bonus bici manda in tilt anche Spid di Poste

0
129
Questo post è stato pubblicato qui
Punto Poste (crediti: Poste italiane)

Effetto a cascata. Le lunghe attese per accedere al bonus bici attraverso il sito buonomobilita.it predisposto dal ministero dell’Ambiente per il click day del 3 novembre hanno mandato in tilt anche il sistema di Spid attraverso Poste italiane. Siccome proprio il sistema pubblico di identità digitale è tra gli elementi da tenere a portata di mano per aggiudicarsi il rimborso fino a 500 euro per l’acquisto di biciclette, ebike e monopattini, il boom di accessi al portale per ottenere il voucher ha provocato a sua volta un intoppo nei sistemi di riconoscimento collegati a Poste italiane.

Come mostra la situazione sul sito Down detector, in tutta Italia si registrano segnalazioni di malfunzionamenti collegati a Spid erogato da Poste, che è uno dei principali fornitori del servizio, e nel 93% dei casi si cita come problema proprio l’accesso.

I problemi con Spid di Poste (foto: Down Detector)
I problemi con Spid di Poste (foto: Down Detector)

Anche chi sta accedendo ad altri servizi del gruppo postale, come Postepay (la piattaforma di pagamenti) denuncia problemi. Segno che l’eccessivo carico di accessi dovuto al click day che il ministero dell’Ambiente ha organizzato oggi per assegnare i contributi all’acquisto di mezzi di trasporto sostenibili si è riverberato anche sulla tenuta del sistema di Poste.

Spid è necessario per effettuare l’autenticazione quando arriva il proprio turno. Ogni utente ha 20 minuti a disposizione per accedere con le proprie credenziali e ottenere conferma, altrimenti viene espulso dal sistema e costretto a mettersi in coda. Sembra tuttavia che il problema riguardi specificamente lo Spid erogato da Poste, perché per quanto Wired ha potuto appurare, con altri gestori al momento la situazione è più fluida.

Da questa mattina oltre 500mila utenti stanno cercando di ottenere il bonus bici sul sito ufficiale. Oltre 210 milioni sono stati messi a disposizioni con il principio del “chi primo arriva meglio alloggia“. Viene offerta assistenza attraverso il centralino ministeriale al numero 0657221 o quello dell’Urp (ufficio relazioni con il pubblico) allo 0657225722.

The post Il bonus bici manda in tilt anche Spid di Poste appeared first on Wired.