L’aeroplanino di carta che si controlla con lo smartphone

0
125
Questo post è stato pubblicato qui
Powerup 4.0

Se avete mai provato a far volare un aeroplanino di carta, fosse anche semplicemente nelle aule di scuola, ricorderete la frustrazione quando dopo pochi metri cadeva in picchiata, segno di un aerodinamica imperfetta nonostante le buone premesse. Ma non tutto è perduto: chi avesse ancora il sogno di far volare il suo jet improvvisato ora finalmente può farlo grazie a Powerup 4.0, un kit pensato proprio per far volare gli aeroplanini.

Lanciato come progetto su Kickstarter, dove in pochi giorni ha ottenuto più di 1 milione di euro, il congegno si compone di un computer di bordo e 2 nuovi sensori: giroscopio e accelerometro, combinati con 2 motori di spinta vettoriale. Nella confezione ci sono anche i fogli di carta pronti a diventare veicolo. Basta piegarli nel modo giusto, seguendo le istruzioni (anche in video), attaccarci il Powerup e accenderlo per spiccare il volo, ma non prima di aver messo mano… Al telefono.

Come funziona. Power Up 4.0 si pilota attraverso lo smartphone. Una volta montato l’aereo (facile), si apre un’app, che richiede il collegamento bluetooth, e si lancia verso il cielo proprio come faremmo con un aeroplanino di carta. Dal telefono possiamo poi controllare la potenza delle eliche e una volta che l’aereo è in volo, regolarla attraverso la cloche virtuale che ci permette anche di gestire la direzione e far fare all’aeroplanino le sue evoluzioni in aria. Attenti però: benché sia un gioco, abbastanza intuitivo, il meccanismo di comando via smartphone richiede una certa pratica. A meno che non abbiate la disinvoltura di un pilota di droni, potrebbe servirvi qualche ora di volo prima di capire come evitare che l’aereo, dopo un rapido decollo si vada a infilare tra i rami di un albero. L’idea però in sé merita: un diversivo per chi vuole passare una giornata al parco o in uno spazio aperto. Il fatto che l’aereo sia di carta e plastica lo rende infatti a prova di incidente.

La nostra prova al Parco

Non solo carta. Pensato per gli appassionati di volo alle prime armi, Powerup 4.0 promette fino a 10 minuti di volo anche in condizioni meteorologiche non perfette, grazie al mini-computer di bordo e agli stabilizzatori automatici. Il kit (che costa 80 euro) nasce per gli aeroplanini di carta ma va bene anche con quelli in legno di balsa. L’idea è della Powerup Toys, azienda nata quasi per caso: il fondatore Shai Goitein cercava un modo per insegnare ai bambini i principi della fisica e dell’aviazione ed ebbe un momento Eureka: aeroplani di carta telecomandati.

Il primo jet “potenziato” ha visto la luce nel 2013 e gli altri a seguire, tutti attraverso una serie di campagne di successo su Kickstarter: senza l’approvazione della rete forse l’idea non avrebbe preso mai il volo. Ma ammettiamolo: chi avrebbe saputo dire no al sogno di far finalmente volare il proprio aeroplanino di carta?

Varie forme di aerei utilizzabili con Powerup

The post L’aeroplanino di carta che si controlla con lo smartphone appeared first on Wired.