Apple sta già testando i primi iPhone pieghevoli

0
100
Questo post è stato pubblicato qui
iphone pieghevole concept
Foto: macrumors.com

A poche settimane dal debutto dei nuovi iPhone 12, giungono anticipazioni sul presunto iPhone pieghevole di Apple. Infatti, secondo un report recente pubblicato da United Daily News, la società avrebbe inviato alle fabbriche cinesi di Foxconn i primi prototipi del suo smartphone pieghevole per effettuare alcuni test indispensabili per prendere decisioni riguardo la produzione. In particolare, queste prime verifiche sarebbero utili per stabilire se adottare i pannelli display – probabilmente forniti da Samsung – con tecnologia led o microled poiché la scelta influenzerebbe in maniera importante l’intera fase di assemblaggio.

Lo stesso report, inoltre, rivela che da Cupertino abbiano richiesto che i cuscinetti e le cerniere del dispositivo vengano testate fino a 100 mila aperture e chiusure: molto di più rispetto a quanto eseguito per i computer portatili che, normalmente, vengono verificati per circa 20 o 30 mila aperture.

Secondo le previsioni, il dispositivo potrebbe essere svelato a settembre 2022 ma non abbiamo alcuna notizia ufficiale in merito e non resta che attendere ulteriori conferme. Tuttavia, ritornando a un’anticipazione di Jon Prosser pubblicata su Twitter lo scorso giugno, il primo iPhone pieghevole – a differenza del Galaxy Fold – potrebbe montare due schermi separati uniti da una cerniera centrale e sarà privo di notch pur mantenendo il sensore di riconoscimento facciale Face ID: dall’altra parte, invece, c’è sempre il brevetto depositato da Apple dello smartphone dotato di schermo autoriparante.

The post Apple sta già testando i primi iPhone pieghevoli appeared first on Wired.