Candida auris, i sintomi del fungo killer

0
174

Quali sono i sintomi iniziali della Candida auris? Tipo di fungo che appartiene ai pochi ceppi di candida la cui infezione nell’uomo può essere fatale ha, in pratica, sviluppato una grande resistenza a diversi trattamenti, tanto da renderlo un pericolo per la nostra salute. E tanto da essersi guadagnato l’appellativo di fungo killer. Ma niente allarmismi, è una minaccia in particolar modo per gli individui immunocompromessi. Scopriamone di più.

Quali sono i sintomi della candida auris

C’è da dire come i sintomi iniziali della candida auris non siano sempre facilmente individuabili, soprattutto perché spesso l’infezione si verifica in soggetti già malati. Difatti, il più affidabile metodo per stabilire se si sia affetti da un’infezione provocata da tale fungo sono esami specifici. I sintomi più comuni, tuttavia, comprendono febbre e brividi di freddo persistenti. E’ importante diagnosticare per tempo la candida auris in quanto le infezioni che si diffondono in tutto il corpo e nel sangue possono comportare un serio pericolo per la vita.

Che cos’è la candida auris?

La candida auris è uno dei pochi tipi di fungo Candida che si trasmette all’uomo. Il suo nome deriva dal fatto che sia stato isolato per la prima volta – nel 2009 – da un condotto uditivo infetto. Ma l’orecchio non è il solo punto del corpo nel quale possa trovare terreno fertile. È in grado di infettare il sangue ma anche gli organi, il sistema nervoso centrale, le ossa, i muscoli, le articolazioni. La sua pericolosità deriva dalla sua resistenza a tutti i farmaci attualmente a disposizione.

Candida auris, come si trasmette

Il fungo si trasmette soprattutto negli ospedali e nelle strutture sanitarie, ma anche da persona a persona, attraverso le cellule della pelle. Per limitarne il contagio bisogna curare al massimo la pulizia e l’igiene personale. Orecchie, ferite e sangue sono le parti nelle quali si sviluppano maggiormente le infezioni.

Photo | Pixabay