La Terra sta ruotando più velocemente del solito

0
49
Questo post è stato pubblicato qui
giorno
(immagine: Getty Images)

Finalmente il 2020, l’anno in cui è scoppiata la pandemia del coronavirus, è finito. E se per molti di noi è sembrato interminabile, quest’anno si è concluso inaspettatamente più in fretta. La Terra, infatti, ha ruotato molto più velocemente rispetto alla media, con ben 28 giorni che sono stati i più brevi dal 1960. A raccontarlo è il sito TimeandDate, secondo cui gli orologi atomici ultra precisi, che servono a misurare il tempo coordinato universale coordinato (Utc) con cui si impostano i nostri orologi, hanno rilevato durante questo ultimo anno una velocità davvero insolita della Terra, che ha completato le sue rotazioni attorno al proprio asse più velocemente di millisecondi rispetto agli anni precedenti.

Ricordiamo che in media la Terra ruota una volta ogni 86.400 secondi, che equivalgono alle 24 ore, il giorno solare medio. Ma la rotazione del nostro pianeta varia continuamente di millisecondi (1 millisecondo è uguale a 0,001 secondi) e dal 1973 gli orologi atomici hanno registrato il giorno più breve il 5 luglio 2005, quando la rotazione nostro pianeta è durata 1,0516 millisecondi in meno dei 86.400 secondi di media. Se la rotazione della Terra non è più in sincronia gli orologi atomici, spiegano gli esperti, è possibile utilizzare un secondo intercalare positivo o negativo per riportare in linea l’ora astronomica e l’ora atomica: finora, per esempio, ci sono stati 27 secondi intercalari e sono stati tutti positivi. In altre parole, si è aggiunto un secondo in più ai nostri orologi, consentendo alla Terra di recuperare il ritardo.

Di recente, tuttavia, la Terra è diventata sempre più veloce e dal 2016 non è stato necessario alcun secondo intercalare. Se la rotazione del nostro pianeta continuerà ad aumentare, tuttavia, potremmo presto aver bisogno per la prima volta di ricorrere a un secondo intercalare negativo (vale a dire, quindi, che nostri orologi salterebbero un secondo per stare al passo sempre più veloce del nostro pianeta). A metà del 2020, infatti, la Terra ha battuto il precedente record del 2005 per ben 28 volte. Tra tutti, il giorno più corto è stato il 19 luglio, quando la rotazione della Terra è stata di 1,4602 millisecondi in meno.

Secondo le previsioni, inoltre, il 2021 sarà ancora più veloce: dai calcoli, infatti, un giorno medio di quest’anno potrebbe essere di 0,05 millisecondi più breve dei 86.400 secondi. “È del tutto possibile che un secondo intercalare negativo sarà necessario se la velocità di rotazione della Terra aumenta ulteriormente, ma è troppo presto per dire se è probabile che ciò accada”, ha spiegato al Telegraph Peter Whibberley, fisico al National Physics Laboratory, nel Regno Unito. “C’è in corso anche un dibattito sul futuro dei secondi intercalari, ed è possibile che la necessità di un secondo intercalare negativo metta fine a questo sistema per sempre”.

The post La Terra sta ruotando più velocemente del solito appeared first on Wired.