10 startup su cui scommette il Fondo nazionale innovazione

0
24
Questo post è stato pubblicato qui
L'Information Technology dovrebbe avvalersi anche di esperti in digital marketing Foto di StartupStockPhotos da Pixabay
L’Information Technology dovrebbe avvalersi anche di esperti in digital marketing Foto di StartupStockPhotos da Pixabay

Una sinergia di investimento in grado di mobilitare 6,56 milioni di euro a beneficio di dieci startup: è il risultato dell’ultimo accordo pubblico-privato tra Cdp Venture capital ed LVenture Group, che favorirà l’innovazione digitale in vari settori, dalla moda all’edilizia, dalle assicurazioni al food delivery e non solo. Il coinvestimento si avvale di fondi pubblici per 2,46 milioni di euro e delle risorse provenienti dalla holding quotata sul Mta di Borsa Italiana (750mila euro), a cui si sono aggiunti diversi investitori professionali.

L’operazione ha visto l’impiego del Fondo Acceleratori e il Fondo Italia Venture II, dotati complessivamente di 135 e 150 milioni di euro ciascuno, all’interno del Fondo nazionale per l’innovazione da un miliardo. In questo ambito, peraltro, Cdp Venture capital ha attivato a inizio anno un nuovo strumento: il Fondo rilancio startup da 200 milioni. Attraverso un apposito portale investitori regolamentati o qualificati possono segnalare startup e pmi innovative che abbiano recentemente concluso un round di investimento con gli stessi, o stiano per concluderlo, per ricevere un finanziamento.

Le iniziative finanziate

Le dieci startup che hanno appena chiuso il fundraising appartengono al portafoglio di LVenture Group. Due guardano al mondo dell’ospitalità: Besafe Rate permette ai clienti degli alberghi di prenotare una tariffa assicurata in caso di cancellazione, garantendo i guadagni alla struttura ricettiva; Vikey consente l’apertura da remoto delle porte di case vacanze, hotel e bed and breakfast, grazie a soluzioni hardware e software.

In ambito retail, eShoppingAdvisor aiuta a trovare i migliori ecommerce in base al prodotto desiderato e le piattaforme ad accrescere la propria reputazione; DrexCode permette di noleggiare capi di abbigliamento e accessori firmati, con servizio di stylist; l’ecommerce Shampora permette di creare e acquistare prodotti per capelli personalizzati grazie a un assistente virtuale che analizza le loro specifiche esigenze. Infine, Offlunch è servizio di food delivery rivolto ai dipendenti delle aziende per ordinare in modo facile ed economico il pranzo in ufficio.

In ambito business, l’app Confirmo digitalizza i processi relativi al consenso informato; EdilGo è un software di e-procurement per l’industria delle costruzioni; Insoore aiuta le compagnie assicurative e le aziende di fleet management a ottimizzare il processo di gestione dei sinistri, mentre Ipervox facilita la creazione di applicazioni vocali aiutando le aziende a farsi trovare su Amazon Alexa, Google e Siri.

The post 10 startup su cui scommette il Fondo nazionale innovazione appeared first on Wired.