Chi è Amanda Gorman, la poetessa americana che si è esibita all’insediamento di Biden

0
41
Questo post è stato pubblicato qui
(foto: Patrick Semansky-Pool/Getty Images)

L’Inauguration Day del 20 gennaio a Washington ha visto protagoniste Lady Gaga e Jennifer Lopez, ma anche la giovane poetessa afroamericana 22enne Amanda Gorman, probabilmente la vera rivelazione – almeno per il pubblico internazionale – del giorno inaugurale della presidenza di Joe Biden. Sesta poetessa a prendere parte a una cerimonia di insediamento e la più giovane in assoluto, in un’intervista sul New York Times ha dichiarato di voler correre per le presidenziali del 2036. La sua opera poetica si incentra sull’oppressione, il femminismo, il razzismo, la marginalizzazione e la diaspora africana.

La poesia The Hill We Climb, recitata ieri e scritta dopo l’assalto a Capitol Hill, è un inno alla democrazia: “Se la democrazia può essere periodicamente differita, non sarà mai definitivamente sconfitta”, recita il testo. “Abbiamo visto in azione forze che volevano distruggere la nostra nazione invece che condividerla”, si legge anche, unitamente a inni all’amore. “Se uniremo la compassione con la grandezza e la grandezza con la giustizia, allora l’amore sarà il nostro lascito e il nostro cambiamento, la dote per i nostri figli”.

Sempre vissuta a Los Angeles, Gorman è stata cresciuta dalla madre single Joan Wicks, di professione insegnante. Durante i suoi anni di liceo, presso una scuola privata a Santa Monica, è stata la prima a essere insignita del titolo di Youth Poet Laureate, nel 2014, un anno dopo essere diventata una giovane delegata alle Nazioni unite, stregata da un discorso dell’attivista pakistana  Malala Yousafzai. Nel 2015 ha pubblicato il suo primo libro di componimenti poetici, The One for Whom Food is Not Enough. In seguito, ha vinto una borsa di studio con la quale si è iscritta ad Harvard, dove si è laureata con lode in sociologia.

La giovane poetessa è stata voluta il giorno dell’inaugurazione dalla first lady Jill Biden-Stevenson, che aveva ascoltato una sua lettura presso la biblioteca del Congresso nel 2017. Il suo componimento ha richiamato all’unità nazionale e a cosa significhi essere statunitensi, dicendo “essere americani è più di un orgoglio che ereditiamo. È il passato in cui ci inseriamo e come agiamo per ripararlo” L’ex presidente Barack Obama e Bernice King, figlia di Martin Luther King Jr, tra diverse altre personalità della politica e dello spettacolo, hanno espresso i loro complimenti per la poesia di Amanda Gorman, che ha recentemente pubblicato anche il suo primo libro per bambini, Change Sings.

The post Chi è Amanda Gorman, la poetessa americana che si è esibita all’insediamento di Biden appeared first on Wired.