Come e quando prenotare il vaccino anti-Covid-19, regione per regione

0
122
covid
(immagine: Pixabay)

Tra i ritardi nelle consegne delle dosi di vaccini e le controversie con le farmaceutiche è facile non riuscire più a raccapezzarsi. Eppure la prossima fase del piano vaccinale – che qualcuno chiama fase 2 e qualcuno conclusione della fase 1 e che indica come categoria prioritaria gli over 80 – è già partita, almeno in alcune regioni. Capofila è la Provincia autonoma di Bolzano che, complice una bassa adesione del personale sanitario alla fase 1, ha già iniziato la somministrazione. E tra l’8 e il 15 febbraio le operazioni partiranno in Puglia, Umbria, Valle d’Aosta e Friuli Venezia-Giulia.

Ecco cosa si sa del piano vaccinale per regioni e province autonome, in ordine alfabetico.

Abruzzo

Le prenotazioni in Abruzzo sono aperte da giorni tramite la piattaforma online dedicata, in cui inserire codice fiscale e numero della tessera sanitaria. Si tratta in realtà di una manifestazione di interesse riservata agli over-80 allo scopo di fare una ricognizione della domanda, così da provvedere all’organizzazione delle risorse. Al termine di questa fase (non è indicata una tempistica) le persone che hanno fatto richiesta riceveranno dalla Asl ulteriori informazioni.
La Regione, comunque, ha anche aderito alla piattaforma di prenotazione di Poste italiane, tramite Postamat utilizzando la tessera sanitaria, sarà attivato un call center e saranno abilitati anche i palmari dei portalettere. Appena disponibili tutte le informazioni dovrebbero essere riportate su questo sito.

Basilicata

Nessuna notizia precisa nemmeno dalla Basilicata, da cui trapela solo che l’inizio della campagna vaccinale per gli over-80 è imminente. Dal momento che il termine della fase 1 è previsto per la fine di febbraio, è possibile che le somministrazioni del vaccino anti-Covid agli ultraottantenni inizino nei medesimi giorni.

Bolzano

In accordo con Roma, la Provincia autonoma di Bolzano ha avviato prima i lavori per l’immunizzazione degli over-80. L’adesione alla vaccinazione del personale sanitario in Alto Adige, infatti, è stata bassa (60% circa), per cui l’assessore provinciale Thomas Widmann ha permesso la somministrazione delle dosi avanzate alla successiva categoria più a rischio.

È possibile prenotare tramite i numeri di telefono dei Centri di prenotazione dell’Azienda sanitaria (l’elenco qui).

Calabria

La Calabria, che ha adottato la piattaforma di prenotazione di Poste italiane, non ha ancora comunicato le tempistiche delle prossime fasi della campagna vaccinale anti-Covid.

Campania

Anche la Campania si è organizzata con una piattaforma web per la prenotazione (qui), attivata da qualche giorno. Il form chiede l’inserimento di codice fiscale e numero di tessera sanitaria, poi di fornire recapiti e-mail e telefonico. Le somministrazioni partiranno tra il 10 e il 15 febbraio.

Emilia Romagna

L’Emilia Romagna ha iniziato il 2 febbraio la campagna di vaccinazione per gli ultraottantenni che sono assistiti a domicilio, una possibilità che si estende ai loro coniugi in quanto caregiver. Le Aziende sanitarie stanno contattando direttamente i cittadini già da loro assistiti per fissare un appuntamento. Il presidente della Regione Stefano Bonaccini ha poi dichiarato che nei prossimi giorni partiranno le lettere destinate agli altri cittadini over 80, nelle quali saranno fornite le indicazioni e le tempistiche per la prenotazione.

Friuli Venezia-Giulia

Dalle dichiarazioni di Massimiliano Fedriga, governatore del Fvg, e del vice Riccardo Riccardi, le prenotazioni delle vaccinazioni degli over 80 potranno iniziare nei prossimi giorni probabilmente contattando farmacie e medici di famiglia, mentre da metà febbraio saranno attivate le somministrazioni.

Lazio

Nel Lazio il sistema di prenotazione della vaccinazione anti-Covid per gli over-80 è attivo dal 1° febbraio (qui il link al portale).
Basta il solo codice fiscale per procedere con la prenotazione, che potrà essere effettuata a nome dell’anziano anche da familiari e conoscenti. Come scritto chiaramente sul portale, “al momento della prenotazione sarà possibile scegliere il luogo dove vaccinarsi, in base alla disponibilità. Con la prenotazione del primo vaccino sarà automaticamente prenotato anche il richiamo, da effettuare sempre nella stessa sede. 72 ore prima dell’appuntamento prenotato, un sms ricorderà l’appuntamento fissato”.

Le somministrazioni partiranno l’8 febbraio.

Liguria

Il 3 febbraio il presidente della Liguria Giovanni Toti ha avvertito che le prenotazioni della vaccinazione anti Covid per gli over 80 non partiranno prima del 15 febbraio, e che pertanto prima di quella data è inutile rivolgersi ai medici di famiglia e alle farmacie. Una possibile strategia di contatto delle Asl potrebbe essere l’invio di lettere ai cittadini ultraottantenni con le indicazioni su come effettuare la prenotazione della vaccinazione tramite Cup e/o un numero verde dedicato.

Lombardia

La Lombardia dovrebbe iniziare le somministrazioni a fine febbraio (non c’è una data precisa). I lombardi che intendono vaccinarsi per Covid-19 dovranno per prima cosa registrarsi sul portale della regione dedicato inserendo codice fiscale, indirizzo e recapito telefonico. Il sistema non discriminerà per fascia d’età, quindi potranno registrarsi tutti, non solo gli over-80. Tuttavia l’ordine di registrazione non costituirà precedenza: in base all’anagrafica raccolta saranno i tecnici della regione a stabilire chi avrà priorità, iniziando dai grandi anziani. Infine, i cittadini che hanno fatto richiesta riceveranno un messaggio con la conferma della prenotazione con i riferimenti di giorno, ora e centro vaccinale.

Marche

Per il momento non si sa nulla di preciso sull’inizio delle vaccinazioni degli ultraottantenni marchigiani. Si sa però che le Marche sono una delle poche Regioni ad aver adottato la piattaforma sviluppata da Poste italiane come sistema di prenotazione.

Molise

Per il Molise non c’è ancora una data ufficiale per l’avviamento delle vaccinazioni degli over-80. Si attendono comunicazioni nelle prossime ore.

Piemonte

Le ultime notizie danno l’avvio della campagna vaccinale degli over 80 piemontesi per domenica 21 febbraio, quando sarà completata la fase 1 per i dipendenti del sistema sanitario e gli ospiti e gli operatori delle Rsa. Non sono ancora state diffuse le modalità di prenotazione o di comunicazione alla popolazione interessata.

Puglia

La Puglia dovrebbe attivare le prenotazioni online per il vaccino Covid per gli over 80 l’8 febbraio, con la previsione di far partire le somministrazioni il 15 – disponibilità di dosi permettendo.

Sardegna

Nei piani della Sardegna, le vaccinazioni agli ultraottantenni sarebbero dovute partire a metà febbraio, ma l’avvio sembra slittato di ben 4 settimane. Alcune fonti riferiscono la possibilità di prenotare l’appuntamento online, con critiche da parte delle associazioni dei pensionati che lamentano la scarsa dimestichezza con la tecnologia di questa fascia di popolazione.

Sicilia

La dirigente del dipartimento Attività sanitarie della Regione Sicilia Maria Letizia Di Liberti ha dichiarato che le vaccinazioni degli ultraottantenni potrebbero partire intorno al 20 febbraio, quando dovrebbe essere completata la fase 1 su operatori sanitari e Rsa. La prenotazione dei vaccini potrà essere effettuata online tramite la piattaforma messa a disposizione da Poste italiane.

Toscana

Il presidente della Regione Eugenio Giani ha dichiarato che da metà febbraio la campagna della vaccinazione anti-Covid riguarderà gli ultraottantenni toscani, e dunque ripartirà la programmazione della fase 2. I dettagli sulle modalità di prenotazione sono attesi nei prossimi giorni, ma dovrebbero essere istituiti diversi canali: il portale della Regione Toscana Prenota vaccino, un centralino telefonico o la prenotazione tramite il medico di famiglia per chi avesse meno dimestichezza con la tecnologia.

 

 

Trento

Le prenotazioni per la vaccinazione anti-Covid presso l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di Trento possono essere effettuato attraverso il Cup. Tuttavia, al momento i posti per il primo scaglione sono esauriti, quindi chi non ha fatto in tempo dovrà tendere l’orecchio a nuove comunicazioni. L’azienda fa sapere che si prevede di completare la vaccinazione di tutti gli ultraottantenni entro marzo.

 

 

 

Umbria

L’Umbria dovrebbe completare il richiamo degli operatori sanitari e di personale e ospiti delle Rsa questa settimana per avviare, a partire dall’8 febbraio, l’ultima parte della fase 1 del piano vaccinale, quella dedicata agli over 80.

Valle d’Aosta

Le somministrazioni dovrebbero partire l’8 febbraio, dopo aver ultimato i richiami delle prime dosi. Per avere informazioni si può chiamare il numero 0165 546222 tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Veneto

Il Veneto dovrebbe partire il 15 febbraio con gli over 80, e dal 22 febbraio con gli over 75. Secondo il piano pubblicato dalla Regione a dicembre scorso la popolazione verrà convocata dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica del Dipartimento di Prevenzione territorialmente competente, che fornirà indicazioni su modalità e tempistiche per accedere ai punti vaccinali. Per informazioni di carattere sanitario relative all’emergenza Covid-19 e alla campagna di vaccinazione anti Covid-19 il numero verde è 800 46 23 40.

 

The post Come e quando prenotare il vaccino anti-Covid-19, regione per regione appeared first on Wired.