Mangiare funghi fa bene e aiuta ad assimilare più Vitamina D

0
40
Questo post è stato pubblicato qui

Vi state domandando come assimilare la vitamina D in maniera più efficace? Ebbene, dovete sapere che mangiare funghi non solo fa bene alla salute, ma aiuta anche ad assimilare più vitamina D, fondamentale per il nostro benessere. Ad esplorare questo argomento sono stati gli autori di uno studio pubblicato sulla rivista Food Science and Nutrition.

Gli esperti spiegano che i funghi aiutano ad aumentare l’assunzione di diversi micronutrienti, fra i quali vi è proprio la preziosa Vitamina D.

Nello specifico, lo studio rivela che una porzione da 84 grammi di funghi permette innanzitutto di favorire l’assunzione di nutrienti come potassio e fibre, ma non solo. Permette infatti anche di aumentare l’assunzione di rame, di fosforo, selenio, zinco, riboflavina, niacina e colina.

La ricerca ha preso in esame un campione di bambini e adolescenti sani (tutti dai nove anni di età in su), e ci svela anche un piccolo “segreto” per fare scorta di vitamina D. Se i funghi che consumiamo sono stati esposti alla luce del sole, possono infatti fornire 5 mcg di vitamina D per porzione.

Mangiare funghi fa bene e ci aiuta a fare scorta di vitamina D

Questo significa che mangiando una porzione di funghi (circa 84 grammi) sarà possibile soddisfare o persino superare la dose giornaliera di Vitamina D consigliata, riducendo così il rischio di un’eventuale carenza.

Insomma, se siete alla ricerca di alimenti ricchi di vitamina D, o se in generale volete semplicemente aumentare i livelli di questa vitamina, un buon piatto di funghi ripieni al forno o una deliziosa pasta con noci e funghi porcini saranno senza dubbio la scelta ideale per fare un pieno di bontà e di benessere!

Qui potrete trovare i consigli e le regole da seguire per mangiare i funghi in sicurezza, migliorando così la vostra salute a partire dalla tavola!

via | Ansa
Foto di Christine Sponchia da Pixabay