Vaccini Covid-19, pronti 35mila medici di famiglia

0
35
Questo post è stato pubblicato qui

Vaccini Covid-19, medici di base pronti per poter aiutare in questa campagna vaccinale che va un po’ a rilento, anche a causa delle dosi che scarseggiano, e che adesso, dopo il personale sanitario e gli ospiti delle RSA, interessa anche gli ultra 80enni. Mentre alcune Regioni stanno già preparando la fase successiva, per la vaccinazione di docenti e studenti, ecco che ci si chiede se i “dottori della mutua”, i medici di base, potranno mettersi a disposizione.

Dopo il via libera al protocollo di intesa tra Governo, sindacati dei medici e Regioni, a livello nazionale è ora possibile il coinvolgimento di questa categoria di operatori sanitari per aiutare nella campagna vaccinale attualmente in corso.

Vaccini Covid-19, le domande più frequenti

Vaccini Covid-19 e medici di base: le parole della Fimmg

Il segretario nazionale della Federazione italiana dei medici di medicina generale (Fimmg), Silvestro Scotti, infatti afferma:

Stimiamo che almeno 35mila medici di famiglia in tutta Italia sarebbero pronti ad effettuare le vaccinazioni anti-Covid nei propri studi partendo da subito: ciò, ovviamente, avendo a disposizione le dosi e sulla base di accordi regionali già presenti o che verranno a breve definiti.

Alle sue parole, si uniscono su Facebook quelle del Ministro della Salute Roberto Speranza, confermato dopo il Conte II anche nel nuovo esecutivo capitanato dal neo premier incaricato, Mario Draghi.

Grazie a tutti i medici di medicina generale del nostro Paese che hanno unitariamente sottoscritto l’intesa con governo e regioni per somministrare il vaccino Covid. La loro capillarità e il loro rapporto di fiducia con le persone sono un valore aggiunto importante che ci consentirà, quando aumenteranno le dosi a disposizione, di rendere più forte la nostra campagna di vaccinazione.

https://www.facebook.com/robersperanza/posts/5116225825116586

Di sicuro l’intervento anche dei medici di base potrà velocizzare il processo di immunizzazione della popolazione italiana, sperando che possano arrivare sempre più vaccini.

Via | Ansa

Foto Getty