Arriva il laptop “Lego-style” che si monta e si personalizza come meglio credi

0
47
Questo post è stato pubblicato qui
framework laptop
(Foto: Framework)

Sin dal loro debutto, i computer desktop sono stati progettati per garantire anche al grande pubblico un semplice accesso ai componenti interni, per sostituzioni o miglioramenti. Ma per i notebook la situazione è diametralmente opposta, con le scocche pressoché inaccessibili vista la miniaturizzazione e la ricerca spasmodica di cornici e profili sottilissimi. A offrire un’alternativa concreta ci pensa l’interessante progetto Framework Laptop.

A promuovere questa startup è Nirav Patel, un ex-ingegnere del team del visore Oculus. L’idea di fondo è semplice: creare un computer portatile che possa essere assemblato, riparato, aggiornato e personalizzato con semplicità e con strumenti alla portata di tutti. Il segreto è la struttura modulare, che permette di smontare e rimontare le varie parti anche solo con un cacciavite (che è incluso in confezione). La filosofia è la stessa di Fairphone, l’apprezzato smartphone ecologico e sostenibile.

Quante volte capita di abbandonare un notebook per un guasto che richiederebbe una spesa superiore al valore? Un vero spreco in termine di risorse oltre che un danno enorme a livello ambientale, vista la presenza di elementi inquinanti a bordo. Tantissimi modelli di portatili moderni fanno largo uso di colla, saldano componenti alla scheda madre e – in generale – rendono la riparazione assai difficoltosa. Ci sarebbe anche l’obsolescenza programmata, tutt’altro che una leggenda.

moduli espansione
(Foto: Framework)

Allo stesso tempo, il continuo e veloce aggiornamento di processori, schede grafiche, ram e altri componenti rende particolarmente prezioso accedere e mettere mano all’hardware per rinfrescare le potenzialità del proprio computer con una spesa ragionevole. Con Framework, si può facilmente scegliere ogni dettaglio e assemblarlo con facilità quasi come con un Lego: schermo, tastiera, batteria e cornice, ma anche i vari moduli per il wi-fi o per la memoria su ssd sono a disposizione e si incastonano senza troppa fatica.

I vari ingressi usb o hdmi, la slot microsd e il collegamento a un ssd supplementare si collegano direttamente alla scheda madre tramite usb type-c, come se fossero dongle. Secondo quanto raccontato da Patel, Framework è realizzato con il 50% di alluminio e 30% di plastica riciclata con la confezione d’acquisto in cartone riciclabile.

Tutta questa anima green e democratica cozza con prestazioni poco soddisfacenti? In realtà, l’obiettivo della startup è quella di mettere sul mercato macchine in grado di poter competere con i vari ThinkPad T, Surface Laptop e XPS 13. La scheda tecnica potrà infatti contare su uno schermo da 13,5 pollici a risoluzione 2256 x 1504 pixel in formato 3:2, una webcam full hd a 60 fps, processori fino ai quad core Intel di 11esima generazione, fino a 64 gb di ram ddr4, fino a 4 tb di memoria interna (ssd nvme gen4) e wi-fi 6.

Saranno a disposizione versioni con Windows 10 anche Pro e una speciale edizione do-it-by-yourself completamente da montare, per i più smanettoni. Le spedizioni partiranno in estate 2021, ancora non comunicati i prezzi.

The post Arriva il laptop “Lego-style” che si monta e si personalizza come meglio credi appeared first on Wired.