Marte: il drone “Ingenuity” si alza in volo per la prima volta

0
50
Questo post è stato pubblicato qui

Altra giornata storica per la Nasa e per l’umanità in generale. Il drone-elicottero “Ingenuity” si è alzato in volo per la prima volta su Marte. Il primo decollo, seguito ovviamente dall’atterraggio, su un pianeta diverso dalla Terra, apre a scenari fin qui solo fantascientifici per l’esplorazione del Pianeta Rosso. Gi ingegneri del Jet Propulsion Laboratory della Nasa avevano inviato nella notte i comandi al drone per il volo previsto alle 9:31 italiane e dopo tre ore sono rientrati a Terra i dati  grazie alla trasmissione per via della sonda Mars 2020, che si trova in orbita marziana.

Il volo di Ingenuity è durato circa 40 secondi ed è avvenuto in maniera completamente automatica. Il drone si è sollevato per circa tre metri dal suolo del Pianeta Rosso per poi atterrare e rimettersi in carica. Esultano i tecnici della Nasa, che nei prossimi giorni prevede di ripetere l’esperimento. I droni dovrebbero affiancare i nuovi rover nell’esplorazione marziana, ma anche gli astronauti delle future missioni.