Tombini-posacenere in Germania contro il mozzicone selvaggio

0
43
Questo post è stato pubblicato qui
Tombino-posacenere a Oldenburg, in Germania (foto: Hauke-Christian Dittrich/dpa/Ipa)

La direzione è, senza dubbio, quella di limitare le sigarette nelle città. Da qualche mese Milano ha vietato il fumo nei parchi, alle fermate degli autobus o vicino alle scuole, per esempio. E in generale, da New York a Città del Messico, si tende a creare aree smoke free. Ma chi al tabacco non rinuncia dovrebbe, per lo meno, evitare di sporcare e inquinare le strade con i mozziconi: composti al 90 per cento di materiale plastico, i filtri impiegano più di un decennio a decomporsi e spesso finiscono in fiumi e mari.

Per limitare gli effetti della cattiva abitudine di gettare e abbandonare i filtri sui marciapiedi, in Germania stanno sperimentando i tombini-posacenere: incassati nell’asfalto e coperti da una griglia, raccolgono cenere e mozziconi buttati a terra mentre si fuma o spegnendo la sigaretta. Per mantenerli puliti ed evitare che si riempiano troppo (con relativo olezzo) potrebbe bastare svuotarli una volta a settimana.

I primi cinque portacenere a terra sono stati installati a Oldenburg, città di circa 170mila abitanti in Bassa Sassonia. Al momento sono gli unici esemplari di Asbaktegel (letteralmente piastrella posacenere), posti in corrispondenza di fermate dell’autobus nel centro della città.

The post Tombini-posacenere in Germania contro il mozzicone selvaggio appeared first on Wired.