Le nuove uscite a fumetti della settimana

0
263
Questo post è stato pubblicato qui

Cinque storie di formazione e crescita molto diverse tra loro ci attendono in fumetteria, libreria e negozi online, con le migliori uscite a fumetti della settimana.

Dalla difficile transizione all’adolescenza di un ragazzo omosessuale a un fantasy che ribalta gli stereotipi del bambino in fuga in un regno incantato, passando per una cupa origin story di Peter Pan sino alla storia di una ragazza con un sogno in una famiglia veneziana.

1. Flamer, di Mike Curato

Un’estate fondamentale nella vita di un ragazzo omosessuale. Aiden Navarro ha 14 anni, ha finito le scuole medie e si prepara con trepidazione al liceo. Per fortuna, prima di tornare a scuola lo aspettano, come ogni anno, sette giorni di tranquillità al campeggio dei boy scout.

Una settimana di tregua, lontano dalla famiglia, lontano dal padre violento, dai bulli che lo insultano perché è timido e gentile. Sarà però anche una settimana di scoperte su sé stesso e sulla propria sessualità, grazie anche all’amicizia sempre più intensa con Elias, suo compagno di tenda, giocatore di football sui generis, sempre gentile con Aiden.

I due hanno molto in comune, ma le relazioni con gli altri sono per  Aiden un campo minato, in cui muoversi con cautela, per non essere ulteriormente ferito in un ambiente cattolico e repressivo dove l’omosessualità è respinta e rifiutata. Una graphic novel per tutti su un tema importante, vincitrice del titolo Miglior libro dell’anno per la New York Public Library e Booklist (edizioni Tunué, 368 pp, 19,90 euro).

2. Folklords, di Matt Kind, Matt Smith

Immaginate il solito mondo fatato, pieno di magia, mostri e avventure. Niente di inusuale. Peccato che Ansel si senta sempre fuori posto, perseguitato com’è da visioni di automobili e uomini in giacca e cravatta.

Per scoprire le origini di queste immagini aliene, Ansel si imbarca in una sua missione personale: trovare il leggendario e misterioso popolo dei Folklord. Una ricerca che, però, è vietata dalle leggi del regno incantato, e che è punibile addirittura con la morte.

Quali segreti celano i Folklord? E qual è la ragione del draconiano divieto? Un fantasy moderno e intelligente, che ribalta il tradizionale stereotipo del ragazzo che trova la strada verso un mondo incantato, riuscendo al tempo stesso ad affermarsi come storia di crescita e formazione (edizioni Bd, 128 pp, 15 euro).

3. Scirocco, di Giulio Macaione

La storia di una famiglia si intreccia con i luoghi e con la magia di Venezia e con i brulli paesaggi dell’entroterra siculo.

Nonna Elsa si è trasferita nella città lagunare scendendo già dalle montagne della Sicilia, dal paesino di San Mauro Castelverde, seguendo l’amore per il marito Andrea. Oggi è una grintosa fumatrice che affronta con coraggio e dignità una decisione difficile imposta da una malattia terribile.

Gianni è un padre dedito alla famiglia, al punto da non riuscire a cercare la felicità per sé stesso, da non ammettere che ha bisogno di fare posto a un uomo nel proprio cuore e nella propria vita.

Mia è un’adolescente con una passione per la danza e un sogno da realizzare, che forse ha più bisogno della propria famiglia di quanto ella stessa non sia disposta ad ammettere.

Una graphic novel che si districa abilmente tra paesaggi e primi piani, tra passato e presente, tra tre generazioni di una famiglia unita eppure fragile (Bao Publishing, 192 pp, 20 euro).

4. Inchiostro su carta. Artbook, di Igort

Una collezione di tavole e splash page dalla mano di uno dei maestri del fumetto italiano contemporaneo. Igort si racconta così, come sa fare meglio, con il disegno; intervallato da brevi narrazioni autobiografiche che illustrano tecniche, situazioni e retroscena di quella che l’autore definisce come un’avventura lunga una vita.

Un artbook che riunisce per la prima volta cover di libri, di riviste, di dischi; schizzi, illustrazioni, immagini pubblicate sul New Yorker come su Métal Hurlant, negli Stati Uniti e in Giappone oltre che in Italia e in Francia, molte delle quali ormai introvabili altrimenti.

Una raccolta ricca e generosa per (ri)scoprire il percorso di Igort attraverso oltre 40 anni di carriera; d’ispirazione per ogni amante del fumetto e della grafica, e per chiunque aspiri a diventare un disegnatore o un fumettista (edizioni Oblomov, 176 pp, 30 euro).

5. Peter Pan. L’integrale, di Régis Loisel

Edizione definitiva per la celebre opera che reimmagina la leggenda di Peter Pan, narrando gli anni antecedenti all’incontro con Wendy.

Una vera e propria origin story ben più cupa e morbosa rispetto all’originale fiaba di James Matthew Barrie, che prende il via dai vicoli sporchi e malfamati di Londra, popolati di bambini sudici, ladri, ruffiani, assassini e prostitute. Qui Peter passa il tempo raccontando favole agli orfani del quartiere; diversamente da loro, lui sì ha una mamma, ma una che passa il tempo fissando il fondo di una bottiglia e ha ben poco amore da condividere con il figlio.

L’incontro con una fatina cambierà la vita di Peter, portandolo a scoprire l’Isola che non c’è; un luogo fatato, ma non meno pericoloso di Londra, anche a causa della presenza del sanguinario Capitano (non ancora) Uncino.

L’intera saga raccolta per la prima volta in edizione gigante, integrale e a colori, arricchita da articoli sulla genesi e la lavorazione della storia (Alessandro Editore, 336 pp, 44,99 euro).

The post Le nuove uscite a fumetti della settimana appeared first on Wired.