Viaggiare in estate in sicurezza, i consigli anti Covid

0
46
Questo post è stato pubblicato qui

L’estate si avvicina e molti di noi iniziano a pensare alle vacanze. Ma come partire sereni in quella che potremmo azzardarci a definire “post pandemia”? Che dopo più di un anno di quarantena molti sentano l’esigenza di evadere è più che lecito, ma non bisogna lasciare nulla al caso in fatto di sicurezza. Sì alle vacanze, insomma, ma non completamente spensierate: le precauzioni non sono mai troppe. Ecco i consigli utili per viaggiare sereni in estate.

Consigli anti Covid per viaggiare in estate

  • Non smettere di usare l’igienizzante. Non è scontato che sia disponibile ovunque, quindi sarà bene averne una confezione in borsa ed utilizzarlo ogni qualvolta sia necessario.
  • Considerare la scelta di un alloggio privato. Gli hotel sono comodi, è vero, ma ci espongono ad un costante contatto con gli altri ospiti e con il personale della struttura. Si potrebbe optare per un appartamento privato.
  • Affittare una macchina. Anche se i mezzi sono comodi per gli spostamenti in viaggio, quando sono affollati lasciano poco spazio al distanziamento fisico. Considerate l’opzione di noleggiare un’auto.
  • Evitate i luoghi affollati. Ad esempio programmando le visite alle attrazioni turistiche al di fuori delle ore di punta. Prediligete, laddove possibile, le escursioni all’aperto, che sotto questo profilo sono meno rischiose.
  • Acquistare un’assicurazione di viaggio. L’assicurazione di viaggio è particolarmente importante in questo periodo storico. Si tratta di una spesa aggiuntiva, è vero, ma le politiche di annullamento sono spesso e volentieri più onerose.
  • Prenotare in anticipo. Può essere utile fare un elenco delle attrazioni che si desidera visitare e verificare se dispongano di un sistema di prenotazione.
  • Viaggiare in business class. Se la spesa non incide particolarmente sul proprio budget, potrebbe essere utile considera l’upgrade del proprio volo: comporterebbe un minore contatto con gli altri passeggeri.

Con un po’ di buon senso, insomma, si può partire sereni e ridurre al minimo i rischi di contagi.

Via | healthline.com

Photo | Pixabay