Arrivano le finali delle Olimpiadi della cybersecurity

0
19
Questo post è stato pubblicato qui
GettyImages-158774123
Foto: Getty Images

Al via le fasi finali di OliCyber, prima edizione delle Olimpiadi nazionali italiane di cybersicurezza, che il 12 giugno vedrà svolgersi, in remoto, la finale nazionale. L’iniziativa, organizzata dal Laboratorio Nazionale di Cybersecurity del Cini (Consorzio Interuniversitario nazionale per l’informatica) ha coinvolto 185 istituti superiori di II grado, permettendo l’avvicinamento al campo della sicurezza informatica di ben 1107 aspiranti hacker etici. Attraverso attività formative mirate e un percorso unico di affiancamento con i maggiori esperti del Paese, i partecipanti hanno potuto perfezionare le loro competenze in un ambito sempre più centrale nella nostra quotidianità e nel mercato del lavoro.

Il programma si è avvalso dell’esperienza maturata in anni di fortunate edizioni di CyberChallenge.IT, la scuola per gli hacker etici del futuro, e ha visto i giovani allievi impegnati in circa cinquanta ore di formazione avanzata, lungo un periodo di 8 settimane. Tra gli altri, gli argomenti principali al centro delle lezioni hanno riguardato crittografia, reverse engineering, sicurezza della rete e sicurezza delle infrastrutture, coprendo gli ambiti più rilevanti nel complesso settore della cybersicurezza.

Ciascuna competenza acquisita durante il periodo delle lezioni tornerà utile durante la gara finale, sabato prossimo, che metterà alla prova gli studenti che si potranno sfidare in speciali arene virtuali, e sarà volta a individuare i campioni olimpici italiani della sicurezza informatica. Per arrivare a questo risultato, il Laboratorio ha coinvolto più di 40 istruttori, da 10 dei migliori team Capture-The-Flag italiani, tra gli ex-partecipanti a CyberChallenge.IT e tra i membri della Nazionale Italiana di Cyberdefender – il TeamItaly -, i quali hanno organizzato 130 esercitazioni, oltre a tenere i corsi per i discenti. “L’obiettivo di questo percorso sarà di creare maggiore coinvolgimento tra i giovani talenti di CyberChallenge.IT, dove i partecipanti hanno tra i 16 e i 23 anni, e quelli ancora più giovani in OliCyber”, ha commentato il coordinatore del progetto, Gaspare Ferraro: “Desideriamo che studentesse e studenti abbiano l’opportunità di capire cosa c’è dietro la sicurezza informatica, un mondo che muove infrastrutture cruciali e servizi per l’intero Paese, così che capiscano quanto possono realizzare con la sola forza della determinazione”. Le premiazioni si terranno lunedì 14 giugno alle 14:30, alla presenza delle autorità, della direzione del Laboratorio Nazionale di Cybersecurity e degli sponsor, Autostrade per l’Italia come platinum e Tiesse come gold, che hanno sostenuto e reso possibile l’iniziativa.

The post Arrivano le finali delle Olimpiadi della cybersecurity appeared first on Wired.