Twitter eliminerà i Fleets, il suo grande flop

0
55
Questo post è stato pubblicato qui
(foto: Twitter)

L’esperimento dei Fleets è ufficialmente non riuscito. Twitter ha infatti annunciato nelle scorse ore che la sua versione delle storie di Instagram non sarà più disponibile per gli utenti della piattaforma a partire dal prossimo 3 agosto.

Il social di microblogging aveva lanciato le sue storie a scomparsa solo nove mesi fa, ma ha scelto di farne a meno a causa del basso utilizzo della funzione. L’azienda ha fatto sapere però che lavorerà a nuovi prodotti, senza ancora specificare di cosa si tratti e se siano sulla stessa scia dei Fleets.

Al momento del lancio di questa funzione, l’anno scorso, Twitter era, infatti uno dei pochi social media che doveva ancora introdurre un formato di storie. Ora, nella parte superiore dell’app, invece comparirà solo la striscia orizzontale degli Spazi, le stanze audio sul modello di Clubhouse, un’altra delle ultime novità del social.

Il passo indietro di Twitter mostra come il social continui a cercare di ottimizzare il suo prodotto per renderlo accessibile in modo più mainstream a un bacino di utenti più ampio. Ma ci parla anche di come faccia fatica ad aumentare il coinvolgimento.

I Fleets erano nati proprio per questo motivo: dare la possibilità agli utenti che twittavano poco a causa del formato dei tweet di esprimersi con delle storie che sarebbero poi scomparse.

La nuova funzione aveva comunque cominciato bene. I Fleets si sono bloccati appena diventati disponibile per la prima volta in tutto il mondo, a causa del gran numero di persone che li stava provando.

Nei mesi, però, la novità è passata e il coinvolgimento è scemato. Gli utenti che più li usavano erano gli stessi che già twittavano e interagivano sulla piattaforma e non quelli “silenti”.

“Speravamo che Fleets aiutasse più persone a sentirsi a proprio agio nell’unirsi alla conversazione su Twitter”, ha dichiarato in una nota Ilya Brown, vicepresidente del prodotto di Twitter. “Ma, da quando abbiamo presentato Fleets a tutti, non abbiamo visto un aumento del numero di nuove persone che si uniscono alla conversazione con Fleets come speravamo”.

La decisione è stata abbastanza improvvisa, ma Brown ha spiegato la filosofia che sta guidando Twitter al momento: “Se non evolviamo il nostro approccio e di tanto in tanto chiudiamo le funzionalità, non stiamo prendendo rischi abbastanza grandi”.

The post Twitter eliminerà i Fleets, il suo grande flop appeared first on Wired.