domenica, Maggio 19, 2024

Rolls-Royce Spectre, l'elettrica conclude i test invernali

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Rolls-Royce sta continuando lo sviluppo della sua prima elettrica, la Rolls-Royce Spectre e, adesso, ha annunciato di aver concluso i test invernali che si sono svolti ad Arjeplog, a soli 55 km dal Circolo Polare Artico, presso una struttura del Gruppo BMW. Per il marchio inglese questi collaudi sono stati molto importanti per mettere a punto la sua nuova vettura.

Il costruttore ha potuto testare il funzionamento del powertrain in condizioni di temperature molto basse (anche meno 40 gradi). Dunque, è stato possibile verificare, in particolare, il funzionamento della batteria e della ricarica in questi contesti molto difficili. Oltre a tutto questo, Rolls-Royce ha potuto approfittare dei percorsi su fondi difficili per mettere a punto le doti dinamiche della sua vettura.

UN LUNGO PERCORSO DI TEST


image

Come sappiamo, in passato il marchio aveva affermato che la sua prima elettrica sarebbe stata sottoposta ad un impegnativo percorso di test lungo 2,5 milioni di km per garantire che la Spectre potesse offrire le medesime qualità che si trovano in tutte le Rolls-Royce. A quanto pare, la casa automobilistica ha già completato il 25% dei 2,5 milioni di km programmati.

Parlando dei test invernali, Rolls-Royce ha condiviso qualche nuova foto dei prototipi della sua prima elettrica. Immagini che mostrano la Spectre dotata ancora di una livrea mimetica. Inoltre, il costruttore ha aggiunto qualche piccolo particolare tecnico. Come sappiamo, fino ad ora non sono state condivise molte informazioni sulle specifiche della vettura.

Secondo quanto raccontato, i tecnici hanno lavorato molto a livello dell’aerodinamica per renderla la più efficiente possibile. I primi prototipi possono contare su di un Cx di 0,26. C’è poi un dettaglio interessante sulla batteria che pesa 700 kg. Oltre, ovviamente, a fornire energia al powertrain, è stata progettata in modo da funzionare anche per migliorare l’isolamento acustico dell’abitacolo. Questo è stato possibile, racconta il marchio, montando i cavi e le tubazioni tra il pavimento dell’auto e la parte superiore della batteria.

L’elettrica poggia sulla piattaforma Architecture of Luxury. Le prime consegne sono attese nel quarto trimestre del 2023.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Il noleggio a lungo termine per privato conviene?

Nell’incerto mercato italiano dell’automotive (-18% di macchine vendute nel 2023 rispetto al pre-Covid), c’è un nicchia che continua ad...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img