sabato, Giugno 22, 2024

Telepass e Autostrade Siciliane lanciano l'iniziativa “Nove mesi senza canone”

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Telepass e Autostrade Siciliane hanno annunciato il lancio della nuova iniziativa “Nove mesi senza canone”. Si tratta di una promozione rivolta ai clienti “Telepass Ricaricabile” e ai nuovi clienti Telepass, che però non abbiano un contratto attivo da almeno 6 mesi. Questi clienti riceveranno un’esenzione dal canone Telepass per i primi 9 mesi.

L’esenzione partirà dal primo giorno del mese in cui viene sottoscritto il contratto di abbonamento “Telepass Family”. Durante questo periodo, il cliente pagherà solamente la tariffa della tratta autostradale percorsa, senza i costi fissi relativi all’abbonamento. Ricordiamo che Autostrade Siciliane gestisce i tratti autostradali Messina Catania Siracusa, Messina Palermo e Siracusa Gela. Questa promozione si potrà attivare presso i Punti Blu di Buonfornello, Catania, Giardini Naxos, Messina e Patti.

Aderendo a questa promozione, i clienti Telepass Ricaricabile e i nuovi utenti avranno a disposizione numerosi servizi oltre al pagamento del telepedaggio, come la possibilità di pagare la sosta presso i parcheggi in struttura convenzionati tramite dispositivo Telepass o l’acquisto dei biglietti per il traghetto sullo Stretto di Messina senza passare dalla cassa.

Ma c’è di più, perché tutti coloro che aderiranno a tale nuova iniziativa promozionale avranno a disposizione 6 mesi di canone gratuito del servizio Assistenza Stradale a decorrere dal primo giorno del mese in cui è stato perfezionato il relativo contratto. Con questa promozione, Telepass e Autostrade Siciliane puntano a voler aumentare l’utilizzo dei sistemi di telepedaggio per favorire la fluidità del traffico e azzerare le code ai caselli.

Eliminare le code ai caselli autostradali permette anche di ridurre le emissioni inquinanti dei veicoli in attesa a beneficio dell’ambiente.

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Il caporalato in Italia sfrutta 230mila lavoratori

Il caso di Satnam Singh, 31enne bracciante di origini indiane della provincia di Latina morto dopo aver perso un...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img