giovedì, Maggio 26, 2022

Finalmente Aprilia è competitiva in MotoGP

Must Read

Questo articolo è stato pubblicato da questo sito

Finalmente Aprilia è competitiva in MotoGP! Nel Gran Premio di Argentina a Termas de Rio Hondo è infatti arrivata la prima vittoria nella classe regina del motomondiale per merito di Aleix Espargarò che sabato aveva firmato anche la pole position. Ma non è tutto, perché in virtù dei buoni piazzamenti nei primi due Gran Premi della stagione, il pilota catalano è attualmente primo nella classifica piloti con 45 punti. È una vittoria, questa, che viene da lontano e che rappresenta la punta dell’iceberg di un lavoro tecnico e di una crescita durata anni. Lo stesso Espargarò, che con i suoi 32 anni è uno dei veterani della MotoGP, ha conquistato il suo primo successo nella categoria in occasione del duecentesimo GP. È indubbio ormai che la Aprilia RS-GP 2022 sia diventata competitiva e che non abbia più nulla da invidiare alle altre MotoGP, anche a livello di motore, come si è capito ieri dopo i duelli in rettilineo con la Ducati Pramac di Jorge Martin. Ieri, inoltre, anche Maverick Vinales con l’altra Aprilia ha colto la sua miglior prestazione stagionale, arrivando settimo al traguardo dopo aver mantenuto la top five per parecchi giri.

Aprilia MotoGP

Jesus Robledo Blanco

Una vittoria che nasce da lontano

«Sono molto orgoglioso per questo traguardo che abbiamo raggiunto, abbiamo affrontato un lungo percorso per arrivarci, ma finalmente ce l’abbiamo fatta! Non è stata una gara semplice: ho sofferto un po’ la mancanza di grip, ma non mi sono perso d’animo. Ho provato a cambiare diverse volte il setup dell’elettronica e alla fine sono riuscito a migliorare. Sono contentissimo per Aprilia, per me e per la mia famiglia, ce lo meritiamo», ha dichiarato Aleix Espargarò, che poi ha continuato ricordando il passato. «Quando sono arrivato qui sei anni fa, l’Aprilia aveva vinto 54 Mondiali, ma la moto prendeva un secondo, la squadra finiva sempre ultima e nessuno voleva correre per questo team. Ci abbiamo impiegato un po’, più di quello che mi immaginavo, ma ce l’abbiamo fatta».

Aprilia MotoGP

Jesus Robledo Blanco

Il segreto del successo di Aprilia

Ma quale è il segreto di questa vittoria e della competitività dell’Aprilia? Posto che nel motorsport non si inventa nulla da un giorno all’altro e che il duro lavoro serve sempre, il grande cambiamento è stato l’arrivo di Massimo Rivola come a.d. del team Aprilia Racing a inizio 2019. Rivola aveva una lunga esperienza in F1, essendo stato il più longevo Direttore Sportivo nella storia della Ferrari, per la quale ha anche scoperto un certo Charles Leclerc. Sotto la sua direzione e con un maggiore impegno del Gruppo Piaggio, il team di Noale ha gradualmente colmato il gap che lo separava dagli altri, rendendo la RS-GP 2022 una moto competitiva e vincente. 

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img
Latest News

Il calcio inglese sostiene Jake Daniels e si pone una domanda: ha un senso andare ai Mondiali del Qatar?

Jake Daniels è un personaggio di cui non mi ero accorto prima della scorsa settimana, quando il diciassettenne centrocampista...
- Advertisement -spot_img

More Articles Like This

- Advertisement -spot_img